giovedì 21 ottobre 2021

CORN AND RED PEPPER QUESADILLAS


Queste gustose quesadillas costituiscono il riciclo delle tortillas e della salsa eventualmente avanzate dalla ricetta precedente, che costituiva il contorno dell'anatra alle spezie e miele. 

Se devo essere sincera, io quelle tortillas me le sono sgranocchiate per merenda nei giorni successivi, insieme a un po' di marmellata; le ho pertanto rifatte daccapo, e giuro che non mi è dispiaciuto affatto (che abbia evitato di pesarmi nei giorni successivi, è tutta un'altra faccenda 😅).

Come suggerisce il nome (queso significa formaggio), si tratta di piccoli sandwich di tortillas farciti con qualsiasi ripieno, spesso di carne, unito a tantissimo formaggio che, durante la cottura sulla piastra, si fonde e abbraccia tutto. 

Tradizionalmente vengono tagliate in 4 parti, prima di servirle. A me l'operazione non è riuscita (vi rimando alle note), pertanto le ho lasciate intere.


QUESADILLAS AL MAIS E PEPERONI ROSSI
Da: Kim Duke - Weekly Provisions

Per 2 persone:

6 mini tortillas avanzate dalla ricetta precedente
1 lattina da 160 g di mais dolce in scatola
2 peperoni arrostiti tritati
1 peperoncino fresco finemente tritato
60 g di Cheddar maturo grattugiato
1 cucchiaino di olio insapore per la padella

Per servire:
Salsa eventualmente avanzata dalla ricetta precedente
Salsa alle cipolle (facoltativa)

Mescolare tutti gli ingredienti del ripieno per amalgamarli.
Porre 3 tortillas sul piano di lavoro e suddividere il ripieno tra esse spalmandolo uniformemente, lasciando 2 cm liberi ai bordi.

Scaldare l'olio in una padella antiaderente. Adagiarvi le quesadillas e cuocerle per 3 o 4 minuti, finché il formaggio cominci a sciogliersi. Capovolgerle delicatamente e cuocerle per altri 2 minuti dal secondo lato. Disporle su un tagliere, tagliarle in 4 e servirle immediatamente.


                                                                          OSSERVAZIONI

- Il ripieno è decisamente troppo abbondante per sole 3 quesadillas di 10 cm di diametro, specialmente se si tiene conto che occorre lasciare 2 cm liberi dal ripieno ai lati. Tali quantità sarebbero state giustificate per tortillas normali, del diametro di 18-20 cm. Fortunatamente le avevo rifatte: ne ho usate 12, e ho usato nel ripieno la metà del mais previsto. 

- Il mais tende a scappare da tutte le parti e secondo me non è adatto a costituire l'ingredeinte principale di un ripieno di quesadillas. Ci sarebbe inoltre voluto più formaggio, che fondendosi lega il tutto.

- Proprio perché piccoline e con un ripieno particolarmente slegato, non sono riuscita a tagliarle in 4: al primo tentativo il ripieno si è spiaccicato ed è fuoriuscito quasi completamente. Le ho pertanto lasciate intere.

- Le ho trovate molto gradevoli, anche se ne ho mangiate di più buone, con dentro magari pezzetti di carne. L'Autrice ci dice che volendo possiamo farcirle con qualunque ripieno e usare qualunque formaggio, ma la sua ricetta è questa. E, dimenticavo, mi è avanzato del mais... 😅

- Mi sono domandata se la carne di anatra non fosse più adatta come farcitura; io non lo saprò mai, ma se voi volete provarci...

La ricetta per me è 

PROMOSSA CON LA SUFFICIENZA

5 commenti:

  1. Non ho salvato nessuna ricetta di questo libro, e non sono per le vostre recensioni poco elogiose, ma anche perché proprio non mi attirano!
    Ieri sera però ho fatto la minestra di castagne e salvia del "River Cottage Veg Everyday" che è ormai diventata un classico di casa che faccio ogni anno con le prime castagne, da leccarsi i baffi!
    Un saluto :)
    Lorenza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' proprio così in effetti: sulla carta il libro sembrava promettente, ma alla prova dei fornelli è stata una grande delusione.
      Ci sta che qualche libro non sia all'altezza delle aspettative: lo Starbooks è nato proprio per questo! ;)
      Grazie e un abbraccio.

      Elimina
  2. Sul mais che scappa da tutte le parti, ti do assolutamente ragione, ma vallo a dire ai sudamericani, che lo infilano in tutto il cibo che va mangiato con le mani :)
    Sul resto, ti do ragione di nuovo (toh, che strano).
    Magari, però, la ricetta delle tortillas la provo... intanto, a casa mia abbiamo eliminato non i grassi o i carboidrati, ma direttamente la bilancia :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che un po' di mais in un ripieno ci sta, ma che tale ripieno sia a base di mais, con qualche verdura tritata e troppo poco formaggio, questo no: secondo me gli avanzi dell'anatra qui sarebbero stati meglio che non nel cassoulet di ieri, anche con il mais. Mio parere personale.
      Un abbraccio.

      Elimina
  3. Il mais nel ripieno delle quesadillas lo odio perchè mi da fastidio perdere i pezzi per strada mentre mangio :D però come Alessandra salvo la ricetta delle tortillas nonostante qui si trovino con facilità. Grazie Mapi!

    RispondiElimina