lunedì 27 settembre 2021

CLAIRE SQUARES APPLE CRUMBLE

L'infanzia di Claire Keane, Cork, Irlanda, è stata piena di cavalli, business di famiglia, e di arrosti della domenica. 
In un'isola fredda come l'Irlanda, riscaldare una casa non è economico quindi quando si accende un forno, questo va fatto fruttare al massimo ed è proprio per questo che Clare comincia presto a praticare la sua grande passione per la pasticceria. 
Passata attraverso due recessioni economiche, la prima delle quali l'ha portata oltreoceano, Clare comincia a disegnare nella sua mente una propria attività da poter lanciare. 
E' soltanto di fronte all'insistenza degli amici nei confronti dei suoi "caramel squares" che finalmente capisce di poter mettere i suoi sogni in una teglia. 
Dal quel momento non è tornata più indietro. 

Ho scelto di provare questa ricetta con un moto di nostalgia nei confronti dell'Irlanda e perché ho 12 kg di mele da smaltire. Quale migliore occasione? 

Ingredienti per 8/10 persone 
55 g di burro non salato a temperatura ambiente 
85 g di biscotti al burro ridotti in briciole (c.ca 5 se utilizzerete Clairesquares o altri biscotti acquistati tritati in una busta di plastica con un matterello. 
60 g di fiocchi d'avena
65 g + 2 cucchiai di brown sugar
1 cucchiaino 1/4 di sale Kosher
1 tuorlo 
1,4 kg di Granny Smith o altre mele da cuocere (c.ca 8)
1 cucchiaio di limone spremuto fresco 
la scorza di 1 limone 
1 cucchiaio di farina 00
1/2 cucchiaino di cannella in polvere 
1/4 di cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
1/4 di cucchiaino di noce moscata grattugiata

Preriscaldate il forno a 190°
Imburrate con un cucchiaio di burro, uno stampo profondo in ceramica di 23 cm di diametro o una teglia di vetro da 23 x 33 cm.
Versate le briciole in una ciotola, aggiungete i fiocchi d'avena, 2 cucchiai di brown sugar. 1/4 di sale ed il tuorlo e mescolate con un cucchiaio di legno fino a che le briciole sono siano ben inumidite. 
Eliminate il torsolo e sbucciate le mele quindi tagliatele in fette ad uno spessore di 12 mm e mescolatele con il limone e la scorza ed il restanti 65 g di zucchero. 
Mescolate la farina con, la cannella, il chiodo di garofano, la noce moscata, ed un cucchiaino di sale. 
Mescolate le mele con la miscela di farina e versatele nella teglia. Distribuite il burro rimanente a fiocchetti sulle mele.
Cospargete il crumble di biscotti sulla superficie delle mele e mettete la pirofila su una teglia da forno così da raccogliere eventuali succhi che possano fuoriuscire dallo stampo. 
Cuocete il crumble fino a che le mele non siano tenere ed il topping non sia dorato e croccante, c.ca 45 minuti. 
Lasciate raffreddare un poco prima di servire. 

NOTE PERSONALI
  • Parto dal colore del crumble: non è bruciato. Non avendo a disposizione dei "veri" shortbread, ho pensato di utilizzare dei biscotti Lotus. Sufficientemente burrosi, con quel meraviglioso aroma speziato che richiama le spezie dell'insieme, ma certamente meno attraenti sul risultato finale, che già la presenza del brown sugar tende a scurire il tutto.  
  • Il lavoro più lungo è quello di sbucciare le mele. Vanno private del torsolo e poi sbucciate ed affettate intere. Non sembra ma alla fine è più veloce che farle a spicchi o sminuzzarle. Il crumble si fa in un minuto così come le polveri speziate che addensano i liquidi e profumano il tutto. Potrei dire che si tratta di una non ricetta perché di tecnico non c'è assolutamente nulla. 
  • Il risultato finale però è davvero delizioso. Il topping croccante e profumato, le mele succose e morbide. La sua morte è accompagnarlo con una pallina di gelato quando è ancora caldo. 
  • L'unico difetto è che è davvero tanto... e indovinate che sta finendoselo senza vergogna?
  • Facilissimo, buonissimo e 
DECISAMENTE PROMOSSO!