mercoledì 18 novembre 2020

CHILLED CUCUMBER AND TAHINI SOUP WITH SPICY PUMPKIN SEEDS

 


 

 A differenza di quanto sta accadendo in Italia, qui finalmente si comincia a uscire… non so se sia una cosa buona, ma è certo che la salute mentale ne beneficerà perché non sono certo uno scherzo le conseguenze di questa pandemia a livello psicologico. Sempre con le dovute e giuste precauzioni, una mia vicina di casa e mia amica, mi invita a un aperitivo-cena nella sua terrazza. Perciò ben distanziati io e la sua famiglia. Mi propone che io scelga il menu e mi dichiara “chef a domicilio”.
Accetto e passo qualche ora nella sua cucina, con piacere e divertimento. Questo è il primo piatto che ho proposto.
Il prossimo in un altro post di questo Starbooks.

CHILLED CUCUMBER SOUP WITH SPICY PUMPKIN SEEDS
Ingredienti per quattro persone

Per i semi di zucca speziati

3 cucchiai di olio d'oliva 
40 g di semi di zucca
1 cucchiaino di cumino macinato
¼ di cucchiaino di peperoncino tritato grossolanamente 
Un pizzico di sale

Per la zuppa fredda 
 
3 cetrioli grandi (circa 1kg), sbucciati
65 g di tahini
2 cucchiai di olio d'oliva, più altro per servire
la scorza finemente grattugiata di 2 limoni (ottenere 2 cucchiaini, quindi spremere per ottenere 60 ml del loro succo)
2 spicchi d'aglio grandi, schiacciati
10 g di aneto, tritato grossolanamente, più un altro pizzico di peperoncino 
100 g di cubetti di ghiaccio
20 g di foglie di menta
20 g di prezzemolo, tritato grossolanamente
Sale e pepe nero
1 pomodoro, tagliato a dadi da 6 mm (80 g)

Per prima cosa, preparare i semi di zucca: mettere tutti gli ingredienti in una padella piccola, a fuoco medio. Cuocere per circa 8 minuti, mescolando spesso, finché i semi non inizieranno a colorarsi leggermente e a scoppiettare. Trasferire in una ciotola e mettere da parte a raffreddare.

Tagliare un pezzo di cetriolo da 80 g circa e tagliarlo a metà. Raccoglierne la polpa e frullarlo. Quindi tritare finemente il resto in cubetti da 1 cm. Mettere da parte. Tritare grossolanamente i restanti 2 cetrioli a pezzi un pochino più grandi (2 cm) e trasferirli nel frullatore insieme alla salsa tahini, l’olio, la scorza e il succo del limone, l’aglio, l’aneto tritato, il peperoncino, i cubetti di ghiaccio, metà della menta, metà del prezzemolo, 1 cucchiaino di sale, e una buona macinata di pepe nero. Frullare per circa 2 minuti, fino a che non sia completamente cremoso e omogeneo, quindi conservare in frigorifero fino al momento di servire.

Dividere la zuppa in quattro ciotole profonde e versare sopra il cetriolo riservato e il pomodoro a cubetti. Tagliare la menta rimanente e cospargila su ogni porzione, insieme al prezzemolo rimanente, all’aneto, ai semi di zucca piccanti e un filo d'olio finale e servire.

NOTE
Come scritto nel libro, la salsa tahini è spesso il grande segreto, dal punto di vista degli ingredienti, di una ricetta, arricchendo il piatto meravigliosamente. Anche qui fa la parte del leone. 
Il cetriolo, il limone e le erbe rinfrescano il tutto. Il che fa sì che questo sia un pasto perfetto per una giornata estiva.

Se si vuole, si possono preparare delle quantità più elevate di  semi di zucca; essi si conservano per una settimana in un contenitore sigillato, a temperatura ambiente, e vanno benissimo su tutti i tipi di insalate e verdure arrosto.

La zuppa può essere preparata anche un giorno prima; si mantiene bene e non perde il suo colore. Basta mescolarla prima di servire. 

Forse metterei, di mio, meno foglie di menta. A volte il sapore è un po’ troppo invadente. Ma è una questione di gusti.

PROMOSSA
 

7 commenti:

  1. Avevo letto tempo fa la ricetta di una zuppa calda di cetrioli; mi fa strano scaldare i cetrioli, ma l'ho annotata da qualche parte (vorrei ricordare dove :) ) perché mi incuriosiva.
    Questa zuppa fredda è già più nelle mie corde, e unita alla tahina deve essere spettacolare!!!
    Da provare... quando le temperature italiane si faranno più miti.
    Grazie Biagio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mapi, a Marzo avevo preparato una la zuppa di cetrioli calda, ricetta presa dal libro di Anja Dunk: deliziosa! Forse è quella la ricetta che stai. Ti metto il link ;) http://starbooksblog.blogspot.com/2020/03/cucumber-soup-with-dill-and-pink.html

      Elimina
    2. Ooooh grazie!!!! :-))))
      Domani faccio la spesa e compro gli ingredienti, così me la preparo per cena.
      Ho fatto anche le polpettine di pesce, che buone! Le rivedrai in uno dei prossimi Redone. ;)
      Un abbraccio.

      Elimina
  2. Biagio è stupendo questo piatto. Ho già fatto zuppe fredde di cetrioli ma mai con la tahine nè ovviamente con questi favolosi semi speziati. Da me il clima consente prova immediata!!! Grazie 🙏🏻

    RispondiElimina
  3. I due spicchi di aglio mi fanno arretrare come Dracula di fronte ad un paletto di frassino, ma l'insieme è così appetitoso e rinfrescante che la terrò ben a mente per la prossima stagione calda, apportando le mie modifiche per la bisogna.
    Grazie Biagio per la bellissima proposta e sono felice che tu cominci a vedere la luce. Un bel bacione.

    RispondiElimina
  4. Biagio, cetriolo e thaine insieme non li ho mai provati, ma che bella idea!. Proverò sicuramente questa ricetta :)D
    Grazie per questa scelta!!!

    RispondiElimina
  5. Ah, Ah! Biagio, che fortunata la tua amica dichiarandoti suo "chef a domicilio"!!! Se potessi, lo farei anch'io! 😉
    Questa ricetta sembra interessante ed estiva! Da ricordare per il futuro, un altro modo per utilizzare la tahina, questa sconosciuta. La ricetta, al solito, spiegata benissimo e con quelle riflessioni sul gusto, che per noi italiani sono essenziali!

    RispondiElimina