sabato 13 febbraio 2021

ORANGE AND ALMOND CAKE PER STARBOOKS REDONE


 

 

 Riceviamo e volentieri pubblichiamo la partecipazione al Redone di una lettrice senza blog, Marina.

 


Complice la presenza in casa di una cassetta di arance bio, ho cercato una ricetta di una torta dove si potessero usare le arance intere. 
Risalendo di qualche libro nel prezioso archivio di Starbooks, mi sono imbattuta in questa ricetta dai pochi ingredienti e me ne sono innamorata subito. Ecco a voi il risultato:
 ORANGE AND ALMOND CAKE (da Salt is Essential, Shaun Hill)
 
Ingredienti per uno stampo diametro 20 cm :

2 arance
6 uova
250 gr di zucchero zefiro finissimo
1 cucchiaio da 15ml di lievito per torte
250 gr di farina di mandorle

Per lo sciroppo

50 gr di zucchero semolato
2 cucchiai da 15 ml di Grand Marnier
Far bollire le arance in acqua per 3 ore circa, finchè non saranno molto morbide. Togliere dall'acqua e lasciare raffreddare, dividere a metà ed eliminare succo e semi.
Frullare nel robot con le lame e successivamente cercare di eliminare il liquido in eccesso. Dovrete ottenere circa 300 gr tra polpa e scorza ridotta in purea.

Preriscaldare il forno a 150°. Foderare con carta forno una teglia da 20 cm di diametro e i bordi alti almeno 6 cm.

Sbattere uova, zucchero, lievito e farina di mandorle (per un minuto se fatto con lo sbattitore elettrico, se sbattute a mano almeno un paio di minuti). Aggiungere le arance e sbattere per lo stesso tempo.

Mettere il composto ottenuto nella teglia preparata e cuocere in forno caldo, ripiano centrale, per 1 ora circa. Nel mentre preparare lo sciroppo: in un pentolino portare a bollore 50 ml di acqua con i 50 gr di zucchero semolato, far sciogliere lo zucchero, togliere dal calore e fare raffreddare.

Sfornare la torta e lasciarla raffreddare. Con uno spiedino di legno fare tanti buchini sulla torta e bagnare con lo sciroppo addizionato di Grand Marnier.


Note:

- Per mancanza di tempo ho fatto bollire le arance solo per 2 ore ed erano già belle morbide

- Per fare aderire meglio la carta forno alla teglia ho imburrato solo sul bordo 


- Non avevo in casa il Grand Marnier, ma una bottiglia di Cointreau, sempre liquore all'arancia ė
Per la semplicità di ingredienti e procedimento,  il risultato è ottimo, pertanto per quanto mi riguarda la ricetta è 
 
PROMOSSA A PIENI VOTI


 

2 commenti:

  1. Deve essere da sballo!!! Del resto Shaun Hill è una garanzia assoluta. :-p

    RispondiElimina
  2. Anch'io l'ho fatta l'anno scorso! Confermo: buonissima!
    E complimenti, bella anche la fetta!! 😋

    RispondiElimina