venerdì 15 febbraio 2019

CINNAMON TOAST COOKIES




La ricetta di oggi è una scoperta che, Molly Wizenberg - food blogger e autrice americana -  fece, ereditando la scatola di latta in cui sua nonna Elaine conservava le ricette: che bella eredità!

Nell'introduzione viene spiegato che, questa ricetta ricorda i melba toast - che ho scoperto essere pane imburrato e tostato - ma che si mangia come biscotti, con la loro crosticina caramellata alla cannella.

Credo che, molte persone della mia generazione, abbiano imparato a mangiare da bambini pane, burro e zucchero. In questa ricetta si fa un passo in avanti :)))

Leggendo la ricetta della Wizenberg,  ho pensato immediatamente alla mia carissima amica Monica, perché, da ragazze, ogni volta che andavamo insieme in montagna a sciare, lei voleva sempre fare colazione proprio con pane, burro e zucchero. Dovrò raccontarle di questa ricetta, sono sicura che le piacerebbe!



 CINNAMON TOAST COOKIES
da Genius Desserts di F52


Ingredienti per 24 biscotti

6 fette di pane bianco per sandwich (non troppo morbido o spugnoso)
110 g di burro 
100 g di zucchero 
2 cucchiaini da tè di cannella in polvere

Riscaldare il forno a 165°C. Mettere il burro in una tortiera e farlo fondere in forno. Tagliere le 6 fette di pane in diagonale, in modo da ottenere 4 triangoli da ogni fetta (24 in totale). In un piatto basso, mischiare lo zucchero con la cannella. Spennellare generosamente il burro fuso su entrambi i lati di ogni triangolo di pane, facendo attenzione a non lasciare parti scoperte, Immergere i triangoli di  pane imburrato nel piatto con il mix di zucchero e cannella, in modo da rivestirli, sempre da entrambi i lati.
Trasferire tutto su una teglia da forno, rivestita con carta forno. Infornare e cuocere finché non saranno ben dorati, 25 minuti circa. Mettere i toast su una gratella per lasciarli raffreddare e diventare croccanti. Conservare in un contenitore ermetico. I biscotti danno il meglio se consumati dopo almeno due o più giorni. Ma, se proprio non riuscirete a resistere, mangiateli subito!



Note personali

In realtà questa è praticamente un "non-ricetta", che non presenta difficoltà di esecuzione, ma il risultato non è affatto banale. La crosticina caramellata alla cannella è deliziosa, anche se si assaggiano i biscotti ancora tiepidi... cosa che ho naturalmente fatto: il profumo era inebriante :)))
In pochi capiranno che questi, in realtà, non sono dei veri biscotti, ma che sono fatti con pane per sandwich...

Come pane, io ho utilizzato quello che in commercio si trova con la dicitura "Pane Americano", le cui fette sono più grandi del pane per toast. Le dosi di burro, zucchero e cannella si sono rivelate perfette per quelle dimensioni.

Secondo me, ci si potrebbe sbizzarrire con le varianti, combinando le spezie anche in modo diverso:
zenzero, cardamomo e cannella - pepe di Sichuan e scorza di limone in polvere... Lasciate volare la fantasia e sperimentate!

La ricetta, che crea dipendenza, é:


PROMOSSA

6 commenti:

  1. ho del pane per toast che sta aspettando di essere sacrificato....
    cosa di meglio che una morte per zucchero e cannella?
    ciao e grazie, Ale!!!!

    RispondiElimina
  2. Pane, burro e zucchero no, per me era pane, burro e sale :) ma una mia grande perversione ora è il cinnamon toast: ma questo è il cinnamon toast 2.0!!!
    Sono curiosissima della riuscita e di provare ad assaggiarli dopo un po' di tempo.
    grazie Ale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefi, ho assaggiato il primo cinnamon toast quasi appena sfornato, il secondo appena si era raffreddato, poi ancora il giorno dopo e due giorni dopo ancora. Ho deciso di portarli ad un’amica, per non finirmeli tutti io...
      Ed era la prima volta che li mangiavo 😁

      Elimina
  3. Giulietta, non ho avuto modo di testare la conservazione oltre i tre giorni, ma credo che si conservino bene almeno per una settimana.

    RispondiElimina