giovedì 12 settembre 2019

SPICED APPLE, THYME & HAZELNUT CAKE




Le torte di mele sono in assoluto quelle che amo di più mangiare, probabilmente perché ho dei bellissimi ricordi legati a tanti compleanni della mia infanzia, quando mia mamma mi preparava una torta deliziosa, sempre la stessa, insuperabile, proprio con le mele come protagoniste.

Nella ricetta di oggi le mele non sono le uniche protagoniste, ma sono in compagnia delle nocciole, della cannella e di altri aromi perché, secondo l'autrice di Bazaar, Sabrina Ghayour, nei dolci le mele danno il meglio, solo se accompagnate dalla frutta secca...

Spiced Apple, Thyme & Hazelnut Cake
da Bazaar, di Sabrina Ghayour


Ingredienti per 8-10 persone

3 uova grandi 
225 g di zucchero semolato
2 cucchiaini da tè di pasta di vaniglia 
1 cucchiaio di foglie di timo, tritate finemente
1 cucchiaino da tè colmo di cannella in polvere
1 cucchiaino da tè di zenzero in polvere
225 g di farina bianca (00 o 0)
1  cucchiaino da tè colmo di baking powder
225 g di burro fuso
100 g di nocciole intere o dimezzate, leggermente tostate in forno (tenerne da parte una manciata)
2 mele, pelate, detorsolate, e tagliate a cubetti di 1 cm

Per la panna alla cannella

300 ml di doppia panna (va bene anche quella semplice)
1 cucchiaino da tè colmo di cannella in polvere
3-4 cucchiai di zucchero a velo, setacciato
cucchiaino da tè di pasta di vaniglia

Preriscaldare il forno a 180°C (160°C se ventilato). Rivestire con carta forno una tortiera di 23-24 cm di diametro.
Sbattere le uova con lo zucchero, la pasta di vaniglia, il timo, la cannella e lo zenzero, in una ciotola capiente, finché non saranno amalgamati uniformemente. Unire la farina e il lievito (io li ho setacciati insieme) e mescolare bene. Unire il burro, sbattendo, fino ad ottenere un composto liscio. Aggiungere, mescolando, le nocciole poi le mele delicatamente.

Versare la pastella nella teglia, lisciando e livellando la superficie con una spatola. Sparpagliare le nocciole tenute da parte e cuocere per un'ora e 10 minuti, o finché la superficie non sarà ben dorata. Sfornare e lasciar raffreddare nello stampo.

Per preparare la panna alla cannella, montare la panna e gli altri ingredienti in una ciotola, a mano o con il frustino elettrico. La panna non dovrà essere troppo montata e densa. Servire la torta con una generosa cucchiaiata di panna alla cannella.



Note personali

- la torta è deliziosa, i sapori sono ben dosati, e la ricetta è piuttosto semplice e veloce da preparare

- il connubio delle mele con la frutta secca non è certo nuovo, così come quello con la cannella o lo zenzero, mentre quello con il timo è poco conosciuto ma vincente, secondo me. Avevo assaggiato parecchio  tempo fa in Francia, una torta di mele servita con un gelato alla crema aromatizzata al timo: delizioso, e me lo ricordo ancora bene, nonostante siano passati diversi anni

- le nocciole da utilizzare devono essere le migliori che avete a disposizione: io uso la Tonda Gentile delle Langhe, che non ha bisogno di presentazioni

- la nota dolente della ricetta sono i tempi di cottura. Io ho utilizzato uno stampo di 24 cm di diametro e ho cotto la torta per 45 minuti circa. Avevo impostato il timer a 40 minuti perché i 70 minuti previsti nella ricetta mi sembravano esagerati, ed è così! E' vero che la ricetta prevede un'ora e dieci minuti di cottura a 180°C, o finché la superficie della torta non risulti ben dorata, ma la differenza tra il tempo indicato e quello necessario non è poca, anzi!

- la panna montata alla cannella è stupenda (quella della foto è rimasta in frigorifero in attesa della foto del giorno dopo e si è smontata un po'...), da mangiarsela da sola a cucchiaiate, cosa che qualcuno ha fatto... :)D


La torta è deliziosa, ma la ricetta, ahimè, è:


RIMANDATA, per i tempi di cottura non corretti

14 commenti:

  1. Questa torta ha carattere e quando ho letto "timo" ho pensato alla Francia anch'io. Lì lo usano un po' dappertutto. Peccato per la rimandatura, in effetti i tempi sono importanti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, Sonia, questa torta ha carattere e merita di essere provata, completa di panna alla cannella 😉 Peccato davvero per i tempi di cottura...

      Elimina
  2. Certo 70 minuti di cottura sono tanti, nel mio forno sarebbe carbonizzata, meno male che non ti sei fidata. E quindici minuti per arrostire i peperoni, la signora ha un forno bello strano :D però con i giusti tempi è splendida, il timo nei dolci un amore recente quindi grazie Ale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefi, anche nel mio forno, con quei tempi, sarebbe carbonizzata... Dovremmo scoprire di che forno è equipaggiata la cucina dell’autrice😉

      Elimina
  3. Maledizione alla dieta!! Ho una fila lunghissima di dolci da fare 1 ogni 15 gg, per non vanificare i miei sacrifici! Ma questo dolce passa davanti a tutti! Mele, cannella e timo! Buonissimo. Ultimamente ho un feeling con il timo e timo limonato!!
    E poi ha un aspetto magnifico, del dolce semplice della mamma...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il timo limonato potrebbe essere una variante interessante da provare 😊

      Elimina
  4. Ale, devo dirti che ho un debole per le torte di mele... di tutti i tipi... e proprio domani comincia una sorpresa nel mio blog in questo senso... perció la tua torta mi fa una gola pazzesca... grazie mille!!!!
    PS Hai fatto bene a rimandarla, come una buona professoressa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Biagio, questo “debole” ci accomuna 😁
      Attendo con curiosità la sorpresa nel tuo blog!!!!!!!!!
      Grazie

      Elimina
  5. Come te, disperatamente innamorata delle torte di mele che concordo con l'autrice, si sposano divinamente con la frutta secca. Ma ritengo giustissimo il rimandare un dolce a causa di un errore così grossolano. La cuoca inesperta rischia di rovinare tutto per una cottura sbagliata.
    Questa torta ha una faccia fantastica!
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patty, la torta merita davvero, con gli accorgimenti del caso! Mi piacerebbe capire il motivo di questo errore!?!
      Un abbraccio

      Elimina
  6. Concordo sulla rimandatura. Ma la ricetta è interessantissima. Tempi giusti alla mano, la proverò al più presto, grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, Ale. A casa è stata apprezzatissima, ancor di più in abbinamento alla panna alla cannella, che consiglio di non tralasciare ;)

      Elimina
  7. Solo due parole: MAMMA MIA!!!!
    Avevo già provato una torta di mele al rosmarino (squisita), la versione al timo mi sconquiffera assai.
    Io ai dolci di mele, oltre alla cannella, aggiungo sempre anche i chiodi di garofano; questa al timo però la vogio provare così com'è!!

    RispondiElimina