martedì 14 gennaio 2014

THE PERFECT APPLE PIE E GLI HAIRY BIKERS


DSCF3139

Questo libro, lo confesso, ha un titolo che inizialmente mi aveva lasciato un po' perplessa: ciò che è perfetto, ai miei occhi è tendenzialmente noioso; preferisco qualche allegra imprecisione qua e là, che mi fa sentire più a mio agio, forte della mia assoluta naturale imperfezione. 

Ma scorrendolo, questi due tipi, Si King and Dave Myers, che nulla hanno, in nessun modo, dell'aspetto degli chef, mi hanno invece saputa conquistare: 
Canzio Tosi
moglie di un "fissato" con le moto, che sta cercando di convincermi a rinverdire vecchie esperienze motoristiche a tutti i costi, con due figlie su tre che fin da piccole si sentivano molto "mocicliste" e che sono tutt'ora appassionate di 2 ruote, con una delle mie più care amiche figlia di Canzio Tosi, (6 volte campione italiano di motocross e 1 di regolarità, medaglia d’oro alla ISDT cecoslovacca di Gottwaldo e alla Sei Giorni austriaca di Bad Aussee, tra l'altro), mi trovo proprio costretta a subirne il fascino. 
Ma un conto è essere appassionati motociclisti, un conto autoproclamarsi re delle Pie!

E allora mi sono detta, proviamo, ma sfidiamoli su un terreno così tanto battuto da essere quasi schiacciato dal peso delle migliaia di ricette diverse che ogni giorno circolano in rete, nei libri scritti a mano di ricette della nonna, sulle riviste, sui libri classici per eccellenza: vediamo dove pensano di arrivare i due capelluti bikers....
Andiamo quindi con la torta di mele. Se son rose fioriranno! E sono fiorite, si, sono decisamente fiorite, come quelle del mio balcone nonostante la stagione ed hanno sviluppato un ottimo profumo e consistenza, come si conviene ad una torta, oltre ed un eccellente sapore.
E così ho deciso di unirmi alla schiera di coloro che, rispondendo al reiterato e accorato invito della coppia di signori attempatelli, ma dotati di infinita verve, di lunghi capelli, di motori, moto e di passione per le pie, dice "this book is a celebration of our love affair with the pie, so get out your rolling pin and joinus. Bring a pie to the table and you see smiles arounds". (questo libro celebra la nostra storia d'amore per le pies, così tirate fuori il vostro mattarello ed unitevi a noi, Portate in tavola una pie in tavola e vedrete nascere sorrisi tutt'attorno!!
Detto fatto mi sono unita al coro per la prova del 9, la torta di mele, come deciso!

La torta di mele perfetta

mele sb

Ingredienti per 6 
ripieno
150 g di zucchero semolato, preferibilmente di canna
½ -1 cucchiaino di cannella in polvere
2 cucchiai di maizena
600 g di mele, tipo Renette o Goden di Valtellina per me o per loro mele Bramley. 
pasta frolla dolce
400 g di farina , più extra per spolverare il tavolo
2 cucchiai di zucchero semolato
scorza di 1 limone, finemente grattugiata
250 g di burro freddo, tagliato a cubetti
1 uovo grande, sbattuto con 2 cucchiai di acqua fredda
1 uovo sbattuto, per lucidare la superficie della torta
1 cucchiaio di zucchero semolato, preferibilmente di canna

Avrete bisogno di un piatto di torta di 1.2 litri con un bel bordo largo

PicMonkey Collage
Per preparare la pasta, mettere la farina, lo zucchero e la scorza di limone in una ciotola e unite il burro, mescolandolo con le mani, finché il composto assomiglia al pangrattato .
Aggiungere l'uovo sbattuto e mescolare con un coltello a lama stondata, fino a quando il composto tende a formare un impasto sodo. Dividete la pasta in due terzi per la base e un terzo per il coperchio. Formate delle palline e appiattitele leggermente.
Stendete la palla di pasta più grande su una superficie leggermente infarinata, fino a circa lo spessore di una moneta da £ 1 (un paio di mm) e 5/7 cm più grande della teglia. La pasta dovrebbe sporgere dal piatto di 1-2 cm. Sollevate la pasta sul mattarello e rilasciatela delicatamente nella teglia.
Premete la pasta saldamente nel piatto e sui lati, assicurandovi che non ci siano bolle d'aria. Mettete il recipiente in frigorifero mentre preparate il ripieno .
Mescolate lo zucchero, la cannella e la maizena in una grande ciotola. Pelate, togliete il centro e tagliate in quarti le mele, poi affettatele non troppo sottilmente e aggiungetele allo zucchero speziato. Mescolate bene insieme. Preriscaldate il forno statico a  200 ° C / Ventilato 180 ° C / Gas 6. Mettete la griglia nel forno per riscaldarla.
apple pie sb
Posizionate il ripieno di mele nella teglia, facendo in modo che il centro sia più alto del bordo. Assicuratevi di rovesciare tutti "gli avanzi" del composto di zucchero, cannella e maizena sulla parte superiore del ripieno. Spennellare il bordo del piatto con l'uovo sbattuto.
Stendete la palla messa da parte di pasta, nello stesso modo della prima.
Coprite la torta con la pasta e premete i bordi insieme saldamente per sigillare. Con un coltello affilato, tagliate la pasta in eccesso, quindi premete delicatamente tutto intorno al bordo. Fate un paio di piccoli fori al centro della torta con la punta di un coltello. Glassate la parte superiore con l'uovo sbattuto.
Impastate leggermente i ritagli di pasta avanzati. Tagliateli in forma di foglia. Mettetele tutti intorno al bordo della torta, leggermente sovrapposte l'un l'altra e lucidate il tutto con l'uovo sbattuto. Cospargete la torta con lo zucchero e cuocete al centro del forno per 45-55 minuti o fino a quando la torta è dorata e le mele sono tenere.
Se la crosta della torta comincia a diventare troppo scura, copritela con un foglio per il resto del tempo di cottura. Servite calda o fredda. 

image_1

E' assolutamente squisita, friabile, morbida e deliziosamente saporita... Veramente eccellente!!
Come è d'uso, eccovi le mie osservazioni:
1 - Ho seguito esattamente le quantità di pasta e di ripieno e il tipo di tortiera. Però forse quest'ultima era leggermente più ampia (24,5 cm alla base e 28,5 al bordo per 4 cm di profondità, con un'utilissima base estraibile) di quella prevista dalla ricetta (dice solo che deve contenere 1.2 litri e la mia li contiene) e la pasta l'ho utilizzata tutta per rivestirla. Così è venuta meno bella di quanto desiderassi... considerato che avevo in mente la torta che prepara Biancaneve nella casetta del bosco, insieme agli uccellini! Però profumo e gusto sono perfetti!
2 - La pasta si stende perfettamente senza alcun problema. Per semplificarmi la vita io, comunque, adopero sempre la pellicola trasparente, che posiziono sotto la pasta prima di stenderla e che facilita il suo posizionamento nella teglia. Ma in questo caso è stato particolarmente semplice.
3 - Per il mio forno è stata sufficiente una cottura a 180°C , con forno ventilato per 50 minuti.
4 - I due autori, come già segnalato, non parlano di ungere la teglia, ma io l'ho fatto per maggior sicurezza. Non parla neppure di bucherellare il fondo e dopo matura riflessione quello NON l'ho fatto. 
5 - Ho fatto un buchetto con il detorsolatore per le mele mele, al centro della teglia e 4 taglietti a raggiera intorno. Mi sembra che abbiano assolto bene il suo dovere!
6 - "Suggerimento : Circa 1 cucchiaino di cannella nel ripieno è perfetto per noi, ma usatene pure di meno se preferite un sapore più delicato." Concordo con loro: per me la perfezione è 1 cucchiaino abbondante.

Direi quindi che, anche in questa occasione, i nostri capelluti maestri della Pie si possano considerare pienamente
PROMOSSI

Buona giornata a tutti.

40 commenti:

  1. Non c'è che dire: buona!!! E hai ragione, Dani: la Apple Pie è la migliore palestra per testare la bravura dei nostri simpatici e bravissimi Motociclisti Capelloni! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e devo dire che ne sono usciti proprio bene :-) !

      Elimina
  2. bravissima dani! è bellissima e immagino il profumo e sapore! è vero quello che dici : il terreno delle applepies è vastissimo ma sembra che questa versione abbia retto benissimo altri confronti! un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Roby! E' stato piacevolissimo testarla ;-))

      Elimina
  3. Uh, questa mi ispirava tantissimo.. sarà che non ho mai provato una apple pie all'inglese.
    Devo dire che sembra veramente buonissima!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. é buona veramente, non me la aspettavo con questa consistenza particolare... Va decisamente provata! Un bacio Giulietta!

      Elimina
  4. Dani...stasera mi fermo a prendere le meleeee!!!! :D
    E devo dire che la tua tortiera leggermente più grande rende questa torta più consona ai miei gusti, le apple pie troppo alte mi mettono un po' di ansia :-P
    mamma che meraviglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. é un po' meno chic dell'originale in effetti, senza foglioline a decorarla , ma , come dicevo, il gusto non ne ha risentito neppure un po'!!! :-)

      Elimina
  5. eh sì ... questa pie è proprio un bel vedere ... ed anche mangiare =)!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo pienamente... specialmente sul mangiare !!! :-) Grazie Cinzia!

      Elimina
  6. Buona! La apple pie, comunque sia, è buona! Have a happy hairy biker day! :)

    RispondiElimina
  7. Ho proprio un nuovo stampo da pie che sembra rubato a Nonna Papera, mi sembra adattassimo a provare questo dolce che dopo quello che dici già so mi piacerà un mondo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfetto direi: sei trooooooppo attrezzata e chic! :-)

      Elimina
  8. mi sembra d'obbligo, stasera apple pie! ho le mele giuste e la voglia giusta... :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale, sei davvero super sprint :-)!!!!! Perfetto!

      Elimina
  9. Cavoli questa torta di mele sembra proprio imperfettamente perfetta.
    Mi sa che la prova del 9 la faccio anche io!
    Grazie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah Francesca, la prova del 9, si sa, non tradisce mai !

      Elimina
  10. Delle apple pie ho provato la versione di Martha e della Hummingbird bakery e le ho trovate perfette entrambe. Adesso mi manca questa su due ruote ma la faccia ce l'ha bella per davvero! Come si fa a dire di no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io ho assaggiato quella di Martha, ma questa, lo confesso, ha un suo bel perchè.... E' semplice e ...buona direi!!!
      Pensavo, giusto gustando l'ultima fetta, che si potrebbe prestare anche a qualche variazione sul tema....:-)))) Ah la depravazione golosa ... :-)

      Elimina
  11. Io mi sono innamorata delle Apple pie di Martha Stewart, tanto da aver comprato lo stampo adatto proprio per quello scopo... Sarà amore anche con quella dei capelloni più famosi in UK...? A vedere l'aspetto della tua pie, penso proprio di sì :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha i capelloni uk hanno conquistato una Martha Stewart addict come me :-)

      Elimina
  12. deve essere ottima questa pie!
    anche io preferisco le piccole imperfezioni, nonostante mi chiamino "miss perfettina"...
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cri, in effetti tu sei un modello di "quasi teutonica" perfezione ai miei occhi!! e forse ami le imperfezioni per contrasto ;-) Bacissimi

      Elimina
  13. mia figlia è un po' che mi chiede di rifarle la apple pie, e volevo approfittarne per rifarne una delle mille che ci sono nei nostri starbooks. quindi tu mi consigli questa?
    sembra venuta molto bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti direi di si: è piuttosto "nuova" per me come consistenza è estrememente semplice da preparare ed ha pure un profumo inebriante.....Si, te la consiglierei! :-)

      Elimina
  14. Adoro le torte di mele, in ogni versione! questa è veramente fantastica, brava Dani!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francy! Non è proprio bella come avrei voluto, ma è proprio buona!

      Elimina
  15. Ciao Dani!!! Come stai?
    Una domanda riguardo questa ricetta stupenda: negli ingredienti del ripieno parli di maizena, mentre nel procedimento parli di farina di mais. Si deve usare l'amido o la farina da polenta?
    Un abbraccio.
    Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa Vale!!! non ho fatto caso alla trascrizione : è maizena, solo maizena. Correggo immediatamente!!!! Grazie e un bacione ance allo chef!

      Elimina
    2. e dire che rileggo tutto 100 volte !!! Son decisamente imperfetta :-)

      Elimina
    3. sei dei nostri allora!!! :-)))

      Elimina
  16. perfetta come Mary Poppins? allora va assolutamente provata!
    dalla copertina 'sti due motociclisti proprio non ispirano, però mi sembra di capire che siano dei grandi chef...Grazie !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si , in effetti non sono un granché di incontro diciamo visivamente.... ecco, non l'immagine alla Ramsey!!! ;-) Però le Pie le sanno decisamente fare :-)

      Elimina
  17. Tra me e l'apple pie non scorre buon sangue: è uno dei miei dolci preferiti, ho provato più volte a rifarla...ma solo con la ricetta dell'MTC mi sono avvicinata a quello che volevo, ora tocca provare questa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sa di si, bella ragazza!!! Va decisamente provata! Un bacione

      Elimina
  18. Libro comprato giusto ieri su Amazon, era a metà prezzo e le dita sono andate alla velocità della luce sulla tastiera! Intanto, grazie a te, ho provato questa apple pie che ancora sfrigola in forno ma promette bene.
    Unico appunto: ho utilizzato una teglia da 1,2 L giusti giusti e non c'è verso che 600 g di mele riescano a riempirlo come si dovrebbe per una pie. Credo ne servano almeno 900 g per ottenere l'effetto "torta di Nonna Papera". Che poi, confesso, 'sta torta di Nonna Papera me la sto sognando da anni e non c'è verso! Ci riproverò con più ripieno, tanto lo so già che il gusto mi piacerà un sacco.

    RispondiElimina