venerdì 25 giugno 2021

SPANAKOPITA IN A JAR


Spanakopita, un altro grande classico della cucina greca molto amato, dentro e fuori dalla Grecia. Si tratta di una pie con un guscio croccante di pasta fillo, ed un ripieno di spinaci, cipollotti, feta e aneto. Ingredienti semplici per un risultato buonissimo. E' uno dei primi piatti che ho assaggiato della magnifica cucina ellenica.

La ricetta di oggi, è la versione destrutturata proposta da Mazi, ed è stato uno dei piatti più memorabili del ristorante alla sua apertura. Prima di prepararla, mi domandavo se avrebbe retto il confronto con la ricetta tradizionale... La risposta è alla fine del post!


 

Spanakopita in a jar

da "Mazi", di Christina Mouratoglou e Adrien Carré


Ingredienti per 6 persone

1 dose di rettangoli di pasta fillo cotti*

200 ml di olio extravergine d'oliva

4 mazzetti di cipollotti tritati

2 kg di spinaci, bene lavati e sgocciolati

1 mazzetto di aneto tritato

400 g di feta sbriciolata

sale e pepe


* Ingredienti per i rettangoli di pasta fillo

3 fogli di pasta fillo

40 g di burro fuso

Preriscaldare il forno a 210°C. Rivestire una teglia con carta forno. Mettere tre fogli di pasta fillo su una  superficie di lavoro. Spennellarne generosamente uno  con il burro fuso su entrambi i lati. Posizionare il secondo foglio sopra al primo e spennellare con il burro fuso. Ripetere la procedura anche con il terzo foglio. Tagliare i fogli impilati in sei rettangoli di circa 15x8 cm. Infornare e cuocere per 8-10 minuti, finché non saranno dorati e croccanti. Sfornare e lasciar raffreddare. 

Scaldare l'olio in una padella ampia. Unire i cipollotti e saltare su fuoco medio finché non saranno morbidi e caramellati. Alzare il fuoco ed unire gli spinaci, il sale e il pepe. Cuocere finché gli spinaci non inizieranno ad appassirsi. Aggiungere l'aneto e cuocere ancora per pochi secondi fino a quando gli spinaci non saranno appassiti. Togliere dal fuoco ed unire la feta, mescolando molto bene.

Dividere il mix con gli spinaci nei barattoli o nelle ciotole individuali. Posizionare sopra un rettangolo di pasta fillo. 

Prima di servire (caldo), rompere la pasta fillo in pezzi e mischiarla agli altri ingredienti.


Note personali

- ricetta semplice e di veloce esecuzione. E' più veloce delle ricetta tradizionale, visto che la cottura in forno avviene solo per la pasta fillo, che in 8-10 minuti è pronta

- l'idea di proporre questo piatto in versione destrutturata è vincente, e non ha deluso le mie aspettative, anzi! Mi è piaciuta la velocità e la semplicità d'esecuzione e il gusto, naturalmente. Sembra di mangiare la versione classica :)

- trovo che sarebbe perfetta anche servita in un buffet o in una cena in piedi, e lo farò :)


La ricetta è: 

PROMOSSA A PIENI VOTI! 

6 commenti:

  1. Una sola parola: geniale!!!
    La spanakopita è buonissima, ma l'idea di destrutturarla mi piace tantissimo sia perché semplifica e velocizza la preparazione, sia perché, come dici tu, la sua gestione risulta molto più flessibile.
    Grande Ale!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da amante della Spinakopita, sfrutterò spesso questa brillante idea!
      Un abbraccio

      Elimina
  2. Idea veramente carina! Rinnova un piatto che ormai risulterebbe trito e ritrito.
    Grazie, è già salvato ;)

    RispondiElimina
  3. che idea geniale!!! ottima scelta, Ale!!!

    RispondiElimina