venerdì 10 gennaio 2014

SALMON DILL E NEW POTATO TART






Iniziamo l’anno alla grande con lo Starbooks ! Un libro con ricette che ispirano, ricche e corpose che ha per autori due tipi che mi stanno troppo simpatici: Si King e Dave Myers , gli Hairy Bikers!
Cucinano insieme da tantissimi anni e hanno scritto una decina di libri. Conosciutissimi in Inghilterra dove lavorano anche per il canale BBC2 , sono famosi e amati, come potrebbe essere diversamente?
In questo libro ci sono ricette molto comfort food: pies dolci e salati che vorresti cucinare tutte…e infatti , noi dello Starbooks, ci siamo fatte catturare da “Perfect pies”!

Difficile la scelta della ricetta , ho optato per questa :


SALMON DILL E NEW POTATO TART

Ingredienti:

2 filetti di salmone fresco da 150 gr
200 gr patate novelle
200 ml di double cream (ho utilizzato la panna liquida “normale”)
200 ml di creme fraiche ( si trova in alcuni supermercati, altrimenti usare lo yogurt greco)
3 uova grandi sbattute
100 gr salmone affumicato tagliato a strisce
5 cipollotti
1 mazzetto di aneto
sale (cristalli di sale)
pepe nero fresco in grani

impasto
250 gr farina
150 gr burro freddo tagliato a cubetti
1 uovo grande sbattuto

per una teglia di 25 cm di diametro (dai bordi alti)



scaldare il forno a 200°

avvolgere i filetti di salmone nella carta forno e far cuocere per circa 15 minuti.
preparare l’impasto:
mettere la farina e il burro nel robot e amalgamare con modalità “pulse” fino ad ottenere un composto sbricioloso. aggiungere le uova sbattute mentre il robot è in funzione fino a formare una palla liscia .

stendere la pasta con uno spessore di circa 2,5 cm 2,5 mm e rivestire una teglia dal diametro di 25 cm , dai bordi alti.
lasciar riposare 30 minuti e nel frattempo accendere il forno a 200°.
la pasta andrà cotta “in bianco” prima di essere farcita :
ricoprire l’impasto steso con carta forno e riempire con le apposite sfarete di argilla oppure dei fagioli secchi ( o similia)

cuocere per 25 minuti. Rimuovere quindi, con attenzione la carta forno e le sferette/fagioli e rimetterla in forno per 5-10 minuti.

nel frattempo cuocere le patate in acqua salata bollente per 15-18 minuti, fino a quando saranno tenere ma non troppo molli. farle raffreddare e tagliarle a pezzi .

portare la temperatura del forno a 170°.

mescolare la double cream, la creme fraiche e l’uovo e salare.

Spezzare il salmone cotto grossolanamente e metterlo nel guscio di pasta con il salmone affumicato, le patate e i cipollotti.

versare la maggior parte del composto cremoso (double cream, creme fraiche e uovo) sopra il tutto, quindi cosparegere con aneto.

mettere la teglia in forno e, tenendo il ripiano leggermente in fuori , aggiungere il resto della crema (precedentemente versata in un bricco :per rendere meno ardimentosa l'operazione).

Quindi spingerlo lentamente e con attenzione (per non rovesciare il liquido) verso l’interno e cuocere per 35/40 minuti fino a quando la superficie è bella dorata.

far raffreddare 15 minuti una volta tolta dal forno prima di sformare e servire.





Non è propriamente una ricetta invernale anzi. I ragazzi consigliano questa ricca torta salata con un’insalata e una limonata preparata in casa sotto ad un caldo sole estivo!
Anyway…vi confesso che anche mangiata in inverno ha il suo perché!

Note :

Non sono riuscita a regolare bene il mio forno (ma è oramai un classico, purtroppo) e quindi mi è uscita una tart un pò troppo colorita. Non era però bruciata e quindi il sapore non è stato del tutto compromesso.Confermo i tempi indicati : è il mio forno quello che non va :-).

mi raccomando, usate una teglia a bordi alti! Io non l’avevo fatto e quindi il liquido cremoso per me era troppo. Se l’avessi messo tutto sarebbe fuoriuscito. L’ho dosato e tutto è andato per il meglio.

La pasta era perfetta così come i tempi di cottura .

Il risultato finale direi ottimo visto anche il tempo in cui questa torta è stata spazzata da tutta la famiglia (allargata!!! quindi vale doppio !!!)





giudizio finale : i simpaticissimi Hairy bikers per me sono : PROMOSSI !

(anche per i loro caschi : fa vo lo si!!! );-)




30 commenti:

  1. Beh, un classico assoluto degli accostamenti tra i più goduriosi concepiti da mente umana!!! Ottima ricetta Roby e grazie dei suggerimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbinamenti già visti ma originali per la crema e la consistenza finale : morbida ma con carattere!!! Un abbraccio cara Dani

      Elimina
  2. Salmone-aneto-patate, sento la norvegese che è in me sussultare! :D
    L'idea di accompagnarla con una bella limonata, magari durante un pic-nic mi mette già di buon umore!
    Diciamo pure che per una pie così potrei fare atti sconsiderati...e sento l'istinto di premere il tastino "metti nel carrello"! AIUTO!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco...l'ho fatto! Sopprimetemi! :)

      Elimina
    2. Anch io sono norvegese inside!!! Forse per questo ho scelto questa ricetta??? Hai messo nel carrello ??? Allora sei anche una strbooker inside!!! Ah ah ah baciiii

      Elimina
    3. ho fatto di peggio!! L'ho proprio comprato!! :D
      Non resisto alle tentazioni :-P

      Elimina
    4. amazon ci manderà tutti in rovina!

      Elimina
  3. Buona la tart patate e salmone (e l'aneto,la morte sua!). Pensa che ieri sera un pò per necessità (svuota frigo) e un pò per ispirazione biker ,ho fatto un gattò patate e salmone affumicato....naturalmente indossando il più bel grembiule del mondo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima sono contenta che il grembiule ispiri ancor di più a mettersi ai fornelli ( vogliamo la foto!!!) che poi l abbinata salmone affumicato e patate si da urlo è una delle poche certezze della vita e i ragazzi del libro lo sanno molto bene!!! Un grande abbraccio

      Elimina
  4. ragazze, se andate avanti così..... le cene di Natale sono state niente in confronto!! .... che buone però queste pie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti Donatella le ricette di questo libro sono di un certo ...spessore!!! Ma sapessi che soddisfazioni farle e anche ..mangiarle!!!

      Elimina
  5. Ma che bella ricettina squisita!!!

    RispondiElimina
  6. Mamma mia quando si parla di salato io mi affogoooooo. Preso nota deve essere favolosa ma ho paura del mio forno è uno ventilato e non posso escludere e quindi non mi riesce mai facile dosare la temperatura giusta. Ma farò il possibile Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono da dolce ma questa torta mi è piaciuta molto. Anch'io ho il forno ventilato e per di più con qualche problema...ti consiglio di utilizzare tempi e temperature che ho indicato ma di controllare spesso...io mi ero persa....e la mia tarte si è cotta troppo alla fine. Al limite tieni più bassa la temperatura e prolunga il tempo ...

      Elimina
  7. Salmone-patate-aneto? Mio marito ne ha mangiato a quintali quando siamo stati in Norvegia! Grazie della ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora questa torta è per tuo marito!!!! Si sentono benissimo i sapori dei due salmoni : quello cotto al forno e quello affumicato e poi l aneto è indispensabile per ritrovare quel sapore di...Norvegia!!!

      Elimina
  8. Direi una sola cosa: deliziosa! E l'abbinamento patate e salmone, per di più su una frolla salata, mi lascia a bocca aperta, anzi a bocca asciutta visto che devo accontentarmi delle foto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....e ti dirò di più: la consistenza è morbida ma ugualmente definita!!! Insomma perfetta anche il giorno dopo per un aperitivo sostanzioso ma sfizioso !!! A me è piaciuta anche fredda con la crema più compatta...se piace più " svenevole" allora meglio gustarla calda...un abbraccio

      Elimina
  9. Questa tart per me è assolutamente goduriosa: unisce infatti ingredienti semplici, che si sposano bene insieme.
    Mi piace la previa cottura al cartoccio dei filetti di salmone, per sgrassarli. Leggendo la ricetta mi era venuto il dubbio che 15 minuti fossero troppi, visto che la tart (e quindi il pesce) cuoce ancora in forno, ma se tu dici che la consistenza era perfetta, ti credo: probabilmente da un lato le patate proteggono il pesce dal calore eccessivo, e la royale aiuta a prevenire la stopposità da "overcooking".
    Molto interessante la royale (=uova e panna sbattute insieme) arricchita con la crème fraîche, perfetta per rendere meno stucchevole il salmone.
    Geniale infine il suggerimento di non versare tutta la royale nella teglia, ma di completare l'operazione in forno per evitare di versarne metà sul pavimento della cucina (come avrei fatto io) !!!

    E grandissima anche tu, cara roby, per aver descritto la ricetta in modo tale da invogliarmi a farla stasera stessa!!!!

    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cottura salmone : la crema tiene morbido il tutto e quindi la consistenza è perfetta. Giusta la tua osservazione finale : io , che sono maldestra, ho molto temuto il travaso della crema con tortiera già in forno, nonostante i consigli dei ragazzi...l. Ma ce l ho fatta!!! La ricetta sembra complicata ma non lo è affatto ! E poi tu sei espertissima la farai ancora meglio !!! Ti abbraccio cara mapi

      Elimina
  10. Questa tart è stata una delle prime ricette che ho provato, divina! e la tua è anche molto bella :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È bella più da cruda che da cotta, se proprio devo dire perché i colori sono più squillanti.l.perdona il commento da donna superficiale ;-) baciiii

      Elimina
  11. mmmm...assolutamente da provare.....segno, segno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara simo segna segna è poi mi dirai!!! Ti abbraccio

      Elimina
  12. Questa tart era gettonatisima... Sarà presto anche mia :)
    Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo so! ispirava un po' tutte...e, in effetti, ne vale la pena!! :-)

      Elimina
  13. è mezzanotte e sono qui che sbavo... è normale??
    questa pie è favolosa, questo weekend la faccio!
    un grande abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh si cara cri...soprattutto visto che ami il salmone "non solo a natale" come hai scritto nel tuo blog!!! e io condivido appieno :-)

      Elimina
  14. Uh, come mi piace! E il doppio salmone, fresco e affumicato? Una vera chicca!
    Mi piace moltissimo l'abbinamento con l'aneto e le patate novelle.. assolutamente da provare :)

    RispondiElimina