mercoledì 23 settembre 2020

COURGETTE "CAVIAR"

 

In Summer Kitchen, il capitolo più importante è certamente quello dedicato alla conservazione di frutta e verdura, sia attraverso la procedura della fermentazione, che è piuttosto ampia, che attraverso la più classica con cottura ed invasamento con o senza sterilizzazione. 
L'idea di un caviale di zucchine, per una che mangerebbe questo vegetale tutti i giorni, in tutte le preparazioni possibili (a dispetto di un marito che è convinto che la zucchina sappia di pesce), mi ha intrigato sin da subito. 
Inoltre la ricetta è molto facile, con ingredienti di stagione reperibilissimi. 
L'autrice parla di questa "crema" come di un qualcosa di estremo conforto quando era piccola a patto che fosse preparata in casa, perché nel suo paese viene anche venduta normalmente ovunque ma il sapore è decisamente molto diverso. 
Io ho optato per dimezzare la quantità ed ho ottenuto 3 vasetti da 250 ml ciascuno. 

Ingredienti per un barattolo di 1200 ml 

2 kg di zucchine gialle o verdi

100 ml di buon olio di semi o olio d'oliva

500 g di cipolle, finemente affettate

300 g di carote, grattate e grattugiate grossolanamente

4 cucchiai di concentrato di pomodoro

800 g di pomodori maturi e saporiti oppure 2 barattoli di polpa di pomodoro (400 g x2)

5 grossi spicchi d'aglio schiacciati

sale marino e pepe nero 

Tagliate le zucchine a metà sulla lunghezza quindi affettatele finemente in piccole mezze lune (oppure usate un mixer con l'attacco per affettare). Scaldate 50 ml di olio in una larga padella a temperatura medio bassa. Aggiungete le cipolle e cuocete fino a che non comincino ad ammorbidirsi ed a colorire. Se la padella vi sembra asciutta, aggiungete un goccio d'acqua e raschiate bene la base con un cucchiaio di legno. 

Aggiungete le carote, il concentrato di pomodoro e cuocete, mescolando di tanto in tanto, fino che le carote non siano morbide, quindi proseguite la cottura per altri 5/10 minuti. Adesso aggiungete le zucchine, alzate la fiamma a carole medio e cuocete per 10 minuti, mescolando regolarmente. Quando cominceranno a collassare, abbassate la fiamma e cuocete dolcemente per 30 minuti, mescolando ancora. Dovrete fare in modo che le zucchine perdano i loro succhi e comincino a caramellare, ma fate in modo di raschiare la padella con il cucchiaio ed aggiungere poca acqua per evitare che si attacchino e brucino. 

Se usate pomodori freschi, grattugiateli dalla parte più ruvida su un box grattugia ed eliminate la buccia. Aggiungete i pomodori e l'aglio alla padella ed alzate la fiamma medio alta cuocendo per 30/40 minuti, mescolando regolarmente - potete facilitare le cose schiacciando con delicatezza le verdure con uno schiaccia verdure. Aggiustate di sale e pepe ed assaggiate, sentendovi liberi di aggiungere un po' di spezie.

Quando il mix di zucchine comincia a pippiare vivacemente, abbassate la fiamma e continuate a cuocere fino ad ottenere una spessa salsa marrone. Quando sarà pronta, il tutto sarà ridotto a c.ca 1 litro e 200 ml ma misurate prima di metterlo nel vasetto di vetro. 

Trasferite il caviale di zucchine ancora bollente nel vasetto con un coperchio. Per una migliore conservazione, versate il rimanente olio sulla superficie per sigillare e fate in modo che ci sia sempre olio ogni volta che lo userete. Chiudete con il coperchio e lasciate raffreddare prima di metterlo via nel frigo on in cantina per c.ca 2 mesi. 

NOTE PERSONALI:

- Spiegazione super chiara. Quello che si richiede maggiormente è la presenza di fronte al fornello, perché la possibilità che le verdure si attacchino in cottura, non è remota. Io ho usato una larga padella antiaderente, ma sono stata attenta come un falco in particolare durante la cottura delle cipolle, perché nonostante caramellate siano deliziose, se bruciacchiano, diventano altamente indigeste. 

- Consiglio di preparare tutte le verdure tagliandole in pezzi molto sottili, in quanto questo faciliterà il loro disfacimento con maggiore velocità. Per quanto riguarda i pomodori, mi sono limitata a eliminare la pelle con un bollitura veloce e li ho ridotti in poltiglia al coltello (l'idea di grattugiare un pomodoro mi faceva un po' impressione). 

- I tempi di cottura sono assolutamente corretti. Io non sono riuscita ad ottenere una crema fine perché non ho un masher ed ho usato uno schiaccia patate per ridurre il tutto in poltiglia, ma qualche pezzettino è rimasto più corposo, il che nulla toglie alla bontà finale, anzi, la texture ne guadagna. 

- Io l'ho trovato delizioso: ha un sapore delicato ma pieno, che più essere tranquillamente valorizzato dall'uso delle spezie o erbe aromatiche (io infatti ho aggiunto un bel po' di basilico e qualche fogliolina di menta) ed è buonissimo sia a temperatura ambiente, spalmato su pane tostato a cui potrete aggiungere della burrata o bufala ma anche del salmone se vi piace, dentro un bel toast o piadina, oppure per accompagnare una pastasciutta veloce, quando non avete pronto nulla, ma questo diventa un sughetto davvero niente male. 

PROMOSSA! 

11 commenti:

  1. Mi piace!!!! Stasera vado a comperare le zucchine e ci provo (pure io con mezza dose, che per me mi pare più che sufficiente). Per quanto tempo si conserva?
    Un bacio cara Patty!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In barattoli sterilizzati, come fai la marmellata, due/tre mesi buoni tenuti al buio ed al fresco.
      Oggi ci condisco la pasta! Un bacione tesoro.

      Elimina
  2. Non bisogna sterilizzare i vasetti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I vasetti vanno sempre sterilizzati prima di versarci la salsa ancora bollente. Quindi capovolti come si fa con la marmellata, si forma il sottovuoto e non hai bisogno di altro. Non si deve farli bollire.
      Ciao.

      Elimina
  3. Cavoli questa mi sembra assolutamente da fare, in vasetti piccoli però. Così da aprirne uno ogni tanto o da regalare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I vasetti piccoli sono una grande idea perché li puoi usare anche per condire la pasta senza lasciarli aperti inutilmente e li consumi velocemente. Da regalare è un'idea graziosissima.
      Bacione.

      Elimina
  4. Io ho un debole per le zucchine perció ci sto ! e poi la foto é talmente suggestiva... brava Patty...
    bacioni dal Brasile, Biagio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caor Biagio, grazie mille. Sono certa che ti piacerà perché il sapore è delizioso.
      Bacione.

      Elimina
  5. Questa ricetta è assolutamente da provare, anch’io amo le zucchine, in tutti i modi! Spero di riuscire a ritagliarmi un po’ di tempo per prepararla.
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, in effetti ci vogliono un paio d'orette tra preparare le verdure e cuocere. Ma il risultato compensa al lavoro fatto.
      Bacione cara.

      Elimina
  6. Fatto! Mah, buono è buono eh, ma non so vale il lavoro. Forse lo scoprirò più tardi quando aprirò uno dei numerosi vasettini.

    RispondiElimina