venerdì 15 giugno 2018

NO-CHURN SNICKERDOODLE COOKIE DOUGH ICE CREAM



Si, mi piacciono i crudi.
E prima che mi fraintendiate, non sto parlando di tartàre, sashimi, prosciutti o quanto altro di chic ed elegante la vostra mente stia immaginando nonostante, si, mangi molto volentieri anche questi.
Cruda la frolla.
Crudo l'impasto dei biscotti.
Quello delle torte, di cui leader imbattuto rimane quello della torta allo yogurt di mia mamma.
La pizza.
Le brioche.
Se vi dico tutto, intendo tutto.
Non provo vergogna, rimorsi o chissà che altro, e rido a chiunque tenti o abbia tentato di farmi la predica a riguardo.
In Italia, perchè,udite udite, all'estero o meglio negli USA sono molto, molto più indulgenti.
Così indulgenti che il cookie dough, impasto da biscotti crudo pronto da mangiare lo vendono confezionato nei supermercati. Di tutti i tipi, compreso il vegano ed il gluten free.
Con o senza gocce di cioccolato, cannella, burro di arachidi.
Così indulgenti che di ricette di cookie dough è piena la rete, i libri ed i programmi di cucina made in USA.
Cioè, non basta una qualunque frolla: esistono impasti già destinati ad essere mangiati crudi.
Che sollievo sapere che non avrò meno biscotti di quanto indicato, come succede sempre, perchè qui l'impasto DEVO mangiarlo.
Il cookie dough è anche un gusto, come un gusto sono diventati gli Oreo, e la fa da padrone di solito nei gelati e nelle creme.
Capirete, mi sono sentita tirata in causa.
Una ricetta che insieme al latte condensato avesse un impasto crudo da essere mangiato tale è mia per destino.
Astenersi puristi, muttawa, sedicenti difensori della salute pubblica, talebani dei gusti, custodi dei sacri testi, la ricetta è solo per intenditori del settore.
Ah, ed il nome non è uno scioglilingua: gli Snickerdoodles sono biscotti alla cannella, comunissimi oltreoceano.
Crudi o cotti, of course ;)



NO-CHURN SNICKERDOODLE COOKIE DOUGH ICE CREAM
per 8 porzioni

per il cookie dough, l'impasto da biscotto:
57 g di burro
96 g di zucchero semolato
94 g di farina
 8 g di cannella in polvere
2 cucchiaini di estratto di vaniglia

per il gelato:
473 ml di doppia panna (panna ad alto contenuto di grassi)
130 g di zucchero a velo
un cucchiaino di estratto di vaniglia
una lattina di latte condensato da 397 g
5 g di cannella in polvere

Per il cookie dough: ammorbidire il burro nel microonde per 10/15 secondi, quindi unirlo allo zucchero e montare a velocità media finchè il tutto sarà amalgamato, avendo cura di raccogliere l'impasto che si attaccherà ai bordi. Aggiungere a questo punto la farina, la cannella e l'estratto di vaniglia, mescolando finchè il tutto starà insieme. Lasciare da parte.

Per il gelato: prima di montare la panna mettere la ciotola e le fruste in freezer per 5/10 minuti. Versare quindi la panna nella ciotola freddissima e montare a velocità medio/alta finchè farà le prime bolle, quindi aggiungere lentamente lo zucchero a velo e la vaniglia montando a montare finchè sarà ben soda. Lasciare da parte.
Prendere 45 ml di latte condensato e metterli in ciotolina e aggiungere la cannella. Mescolare finchè il tutto risulterà amalgamato e lasciare da parte.
Ora unire il latte condensato rimasto nella panna montata usando una spatola per amalgamare con delicatezza.
Verasre un terzo di questo composto latte condensato/panna in un contenutore adatto ad andare in freezer. Versarvi sopra una cucchiaiata di latte condensato alla cannella facendo dei ghirigori ed usando la lama di un coltello o uno stuzzicadenti dare un effetto variegato.
Rompere il cookie dough in piccoli pezzi e versarli sul gelato: non siate timidi, chi non lo ama?
Ripetere altre due volte fino ad esaurimento degli ingredienti.
Potrebbe avanzare un po' do cookie dough...conservatelo per un giorno grigio e piovoso.
Scherzo! Mangiatevelo!
Coprire la superfice con un foglio di alluminio e mettere in freezer per 4/5 ore finchè sodo.


NOTE

- al solito come con certe ricette americane l'immane porcata funziona, eccome. Non è stucchevole e qui la variegatura alla cannella fa sicuramente la sua parte nel bilanciare il latte condensato. Certo, io me lo mangio direttamente dal barattolo a cucchiaiate: se l'idea vi fa orrore cambiate dessert ;)

- la ricetta è molto semplice, banale lavoro di assemblaggio. Unico sforzo realizzare il cookie dough, che poi fa tutto il mixer o le fruste. Sforzo più grande non finirlo prima che riesca ad arrivare nel dolce.

- le otto porzioni previste non sono generosissime, ma meglio così. I jeans ringrazieranno.

- viene benissimo anche con panna normale, se non trovate la doppia.

- dato l'altissimo contenuto di grassi non indurisce troppo in fretta ma soprattutto scioglie velocemente: la foto è fatta al gelato dopo 5 minuti fuori dal freezer.

PROMOSSA

26 commenti:

  1. La tua scrittura é degna del Premio Strega, cara Stefi! Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse il premio Cialtrona dell’Anno mi sembrerebbe più appropriato. Grazie ;)

      Elimina
  2. Impasti crudi di torte o biscotti... si pure io li mangio 😁 i lievitati crudi invece... proprio non riesco... Questo gelato mi fa impazzire, adoro la cannella 🤪 e sono sicura mi piacerà quello che c’e sopra ... Grande Stefi !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehehe qui invece no limits proprio. Grazie :)

      Elimina
  3. Impasto di biscotto crudo???? 😱 Ehm... no, grazie 🙏 come se avessi accettato 😊 non è proprio la mia "cup of tea" 😏 assaggio volentieri l'impasto delle torte mi lecco con gusto anche la ciotola 😋 ma qui mi fermo, la farina cruda non mi piace e stramazzo al suolo 😲 nel leggere che oltreoceano c'è tutta una produzione di impasti di cookies da mangiare crudi, mai saputo 😯😱😯 rimane il fatto che il gelatino con la cannella di questa ricetta è assolutamente da fare, visto che la cannella è di mio gradimento in ogni dove 😋🤤
    Grazie Stefy è sempre un piacere leggerti 💖👏

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma la farina cruda c’è pure nell’impasto delle torte 🤣 comunque sia capisco benissimo, non è per tutti!
      E grazie!

      Elimina
  4. Oddio!! Che "dolce" tentazione ...

    RispondiElimina
  5. Quante scoperte, per me, in questo post 😮 Sono una persona molto curiosa, anzi di più, soprattutto quando si tratta di cibo... dovrò sicuramente approfondire l’argomento...
    Grazie Stefi, mi fai scoprire sempre cose nuove!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se sia un bene, in certi casi :D

      Elimina
    2. Per l‘anima sicuramente è un bene, per la linea‘ meno... ��

      Elimina
  6. Forte!!😍da provare senza dubbio, l'unico problema è che devo pensare come sostituire la cannella che non piace🤔ciaooo

    RispondiElimina
  7. Nella mia famiglia esiste il culto dell'assaggio dell'impasto crudo in genere.
    Nei miei vari paciughi/prove ho scoperto che sono fattibilissime e quindi assolutamente "azzannabili" le versioni di frolla o pandispagna fatte con farina di riso e olio, quindi l'assaggio è d'obbligo!
    Che poi, detto fra noi, ricordo ai miei figli che non andrebbe mangiato, ma poi ci ritroviamo candidamente a farlo, tutti insieme...
    Mai provato gli gnocchi di patate o alla romana, la pasta fresca, anche ripiena, pane/focaccia...
    Detto questo, scoprire che l'impasto crudo in america è "prassi" mi riempi di gioia e mi fa sentire un pò più "normale".
    Ma poi, gelato cialtronissimo e impasto crudo...what else???
    ;P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sapessi la gioia che ho provato io!!! 🤣😘

      Elimina
  8. Mamma mia Stefy, non oso immaginare la bontà di questo gelato! A puristi come siamo messe? Ti hanno già lanciato un anatema? XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non c’é male direi ma pensavo peggio 😂😂😂

      Elimina
  9. Da noi non sono arrivati, per cui continuo a provvedere da sola (ho appena fatto colazione con un avanzo di frolla alla ricotta, che in teoria era destinata a far da base a chiss'quale torta). E questa può davvero essere una nuova frontiera del no-bake. Che abbiattiamo a suon di cucchiaiate, ovviamente :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che nuova direi che è l’ultima, oltre questo c'è il mangiarsi
      Crudi i singoli ingredienti 😂

      Elimina
  10. Le tue ricette sono sempre una sicurezza! E questa è da leccarsi i baffi!

    RispondiElimina
  11. Sto ridendo da dieci minuti. Arrivo dopo la messa ma mi perdonerai. Sto cercando di ricordare quando ho smesso di aggredire mia madre alle spalle mentre finiva di impastare una torta per rubarle la ciotola di mano e pulirla con tutta la faccia. Adesso cerco di evitare, anzi, se c'è mia figlia in giro, do' l'incombenza a lei. Però ti capisco, eh se ti capisco. Prima mangiavo crudi anche i tortellini secchi...vabbé.
    Questo gelato è da sbattere ripetutamente la testa al muro!
    Mamma mia....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I tortellini, i ravioli, i tortelli di zucca...devo continuare? :)

      Elimina