lunedì 27 febbraio 2017

MUFFIN AI LAMPONI CON ZUCCHERO DI CANNA


Veronica R, una nostra affezionata lettrice senza blog, ci manda il suo contributo per il Redone:

"La mia cucina easy" è un titolo che mi attira particolarmente,  non ho spesso il tempo di preparare cene da tre portate e libri come questo aiutano a raggiungere il giusto compromesso per portare a tavola qualcosa di soddisfacente ma veloce. Adoro fare colazione con i muffins e cerco sempre la ricetta perfetta, di questa mi ha incuriosito l'utilizzo del latticello che conosco e apprezzo (soprattutto nei pancakes), inoltre ho una scorta di lamponi in freezer che era ora di utilizzare ;)

MUFFIN AI LAMPONI CON ZUCCHERO DI CANNA
(ricetta tratta da La mia cucina easy di Lorraine Pascale)

Ingredienti per 12 muffins
350 g di farina autolievitante
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
un pizzico di sale
250 g di zucchero di canna chiaro, più 25 g per la copertura (per me Demerara)
1 cucchiaino di cannella in polvere (facoltativo)
350 ml di latticello ( o latte lasciato riposare 5 minuti con 1 cucchiaino di succo di limone)
2 uova (per me grandi) , sbattute leggermente
150 g di burro, fuso e fatto raffreddare
200 g di lamponi (freschi o surgelati)

Scaldate il forno a 200 gradi. Inserite i pirottini per muffins negli incavi dello stampo, o se preferite un effetto più rustico tagliate 12 quadrati di carta forno di circa 15 cm di lato e inseriteli negli incavi,  quindi tagliate altri 12 quadrati delle stesse dimensioni e inserite negli incavi anche questi, ma un po' sfalsati rispetto ai primi per avere un bordo con più punte.

Mettete in una ciotola capiente la farina, il bicarbonato, il sale, i 250 g di zucchero e la cannella, se la usate (io non la amo particolarmente e l'ho omessa), e mescolate un po' per amalgamare gli ingredienti. Aggiungete il latticello, le uova, il burro fuso e freddo, e mescolate bene tutto quanto fino a ottenere un impasto denso e liscio.
Tenete da parte circa 24 lamponi per decorare i muffins, quindi aggiungete gli altri all'impasto e incorporateli delicatamente. Se sono surgelati è probabile che dobbiate separarli prima di unirli all'impasto.
Versate l'impasto a cucchiaiate e in parti uguali negli incavi foderati (io ho usato un dosatore per gelato per prelevare la stessa quantità di impasto), quindi decorate ciascun muffin con due dei lamponi tenuti da parte, senza affondarli nell'impasto. La Pascale usa questo espediente per fare in modo che non tutti i lamponi affondino e se ne vedano in superficie.
Infornate sul ripiano medio del forno per 20 minuti, o finché i muffins sono cotti e ben dorati, nel mio forno 35 minuti.
Sfornateli e cospargeteli con lo zucchero tenuto da parte, quindi infornateli nuovamente per 10 minuti circa o finché lo zucchero è leggermente dorato.
Sfornate e lasciate raffreddare nello stampo. Sono deliziosi sia freddi che caldi.

NOTE
  • Se non trovate la farina autolievitante potete prepararla in casa setacciando più volte 500 g di farina 00 e una bustina di lievito per dolci.
  • Ho apprezzato l'idea dei lamponi sulla superficie, anche se i miei muffins sono cresciuti molto e in alcuni i lamponi sono sprofondati!
  • Attenzione alla cottura, l'impasto è piuttosto denso quindi controllate la doratura.
  • Io li ho cotti in  modalità statica perché con la modalità ventilato ogni muffin prende una forma un po' astratta.
  • Potete diminuire la quantità di zucchero, sono comunque molto ricchi.
  • La Pascale consiglia di provare anche con more, fragole o mirtilli.

La ricetta è ben spiegata, i muffins sono molto soffici grazie al latticello, a mio gusto rendono di più tiepidi. Sono ottimi per colazione o a merenda, la ricetta è quindi

PROMOSSA

4 commenti:

  1. QUesti li avevo provati e non posso che concordare sulla bontà. Ma ho un debole per i dolci con i lamponi....

    RispondiElimina
  2. Adoro i muffins, adoro i lamponi e adoro Lorraine Pascale. :-)
    Come dire che adoro te!!!
    Grazie!!!

    RispondiElimina