giovedì 21 giugno 2018

RASPBERRY MOJITO POPS


Da bambina adoravo mangiare i ghiaccioli, dai classici gusti menta e limone a quello alla cola...
Ricordo ancora quelli casalinghi che preparava mia mamma, che erano deliziosi, così come ricordo perfettamente gli stampi in cui lei versava il composto da congelare. Gli stampi erano fatti di alluminio, con il supporto bianco, e si usavano solo stecchini in legno. Mio papà usa ancora gli stessi stampi...

Non amo molto il Mojito, preferisco altri cocktail, ma questa versione in ghiacciolo, con l'aggiunta dei lamponi, mi incuriosiva parecchio! Sono dell'idea che, la curiosità in cucina, vada sempre soddisfatta :)))


Raspberry Mojito Pops
da No Bakes Treats, Julianne Bayer


Ingredienti per 10 ghiaccioli

170 g di lamponi 
85 g di zucchero semolato
15 ml di succo di lime
da 6 a 8 foglioline di menta
473 ml di club soda
59 ml di rum bianco
10 bastoncini di legno
10 foglie di menta (facoltativo)


Mettere in un robot da cucina o in un frullatore, i lamponi, lo zucchero, il succo di lime e le foglie di menta. Azionare l'apparecchio fino ad ottenere una purea. In una brocca o in una ciotola versare la purea di lamponi, club soda e rum bianco e mescolare bene. Versare negli stampi da ghiacciolo. Si raccomanda di utilizzare una brocca graduata per effettuare questa operazione, in modo da evitare perdite del composto. Inserire lo stecchino in legno e mettere in congelatore per almeno 4 ore. Se non avete gli stampi muniti di supporto per mantenere il bastoncino fermo, si consiglia di inserirlo dopo circa un'ora dall'inizio del congelamento. Se amate la menta, lasciatene cadere una fogliolina in ogni stampo prima di congelare.

Note personali

La ricetta è una "non ricetta", nel senso che i passaggi sono veramente alla portata di tutti. L'autrice stessa scrive che, la parte più difficile, è aspettare che i ghiaccioli siano pronti. Questo non significa approssimazione, perché l'esatto dosaggio degli ingredienti è fondamentale per ottenere dei ghiaccioli perfettamente equilibrati, come sono quelli ottenuti seguendo la ricetta della Bayer.
L'autrice del libro, spiega di aver effettuato svariate prove prima di arrivare al giusto dosaggio degli ingredienti, e che i lamponi garantiscono la giusta asprezza per compensare il gusto della menta (che può diventare invadente se non ben compensato, aggiungo io).

Io ho utilizzato degli stampi in plastica con il bastoncino sempre in plastica. Quando preparerò questi ghiaccioli a mio papà, con i lamponi del suo orto, userò gli stampi di mia mamma... :)))

Trovo questi ghiaccioli simpatici ed originali, e sono un'idea perfetta per una merenda leggermente alcolica, o per uno snack dopocena :)))
Il mio consiglio è: provateli, non ve ne pentirete!!!

La ricetta è decisamente:

PROMOSSA