giovedì 14 giugno 2018

CABERNET SPIKED CHOCOLATE TART



Cioccolato e lamponi, cioccolato e fragole, chi non ha mai provato questo abbinamento? Qui l'autrice abbina un vino rosso, un Cabernet.
Nel paese che vanta più varietà di vitis vinifera al mondo ( oltre 350 varietà)....ci sono io che non bevo vino, nemmeno durante i pasti, però nei dolci il liquore o il vino mi piacciono molto. Il Cabernet Sauvignon è un vino molto comune ( la varietà di uva da vino più coltivata al mondo) ma aromatico e complesso.
All'olfatto si sente profumo di frutti rossi e sottobosco...
E' finita che mi sono lasciata incantare da questa ganache al vino, in cui affondano i lamponi.


Ingredienti per uno stampo da crostata di 23 cm di diametro, 10/12 porzioni:

Ingredienti per il guscio:

405 g di biscotti tipo Oreo
86 g di burro non salato

Ingredienti per la farcia:

284 g di cioccolato fondente in pastiglie
177 ml di doppia panna
30 ml di sciroppo di mais
60 ml di vino rosso (ho usato Cabernet)
75 g di lamponi



Per il guscio

Tritare i biscotti nel mixer con le lame (FOTO 1).
In una ciotola resistente al microonde mettere il burro, e azionare il microonde per 45/60 secondi, o fin quando non si sarà sciolto.
In una ciotola a parte, mettere i biscotti tritati e versarci sopra il burro. Mescolare per distribuire bene il tutto, non dovranno rimanere briciole asciutte.
Se si vuole rimuovere il dolce dallo stampo, foderare il fondo con carta forno, tagliata a misura (FOTO 2).
Pressare il composto di briciole nello stampo preparato, bordi e fondo, formando una crosta spessa e mettere in frigo mentre si prepara la farcia (FOTO 3).

Per la farcia

In una grande ciotola resistente al microonde, mettere cioccolato, sciroppo di mais e doppia panna (FOTO 4). Azionare il microonde per 30 secondi, o fin quando il cioccolato non inizia a sciogliersi, mescolando ogni tanto.
Una volta che il cioccolato si è sciolto, girare vigorosamente finché tutto liscio, aggiungere il vino rosso e mescolare finché non ci saranno più grumi (FOTO 5). Versare la farcia nel guscio preparato (FOTO 6).
Disporre i lamponi sulla superficie, facendoli affondare in parte e dolcemente.
Coprire e far rapprendere in frigo da 2 a 4 ore.



Note:

- Essendo sprovvista di microonde, il burro l'ho sciolto in un pentolino a fuoco dolce e il cioccolato a bagnomaria.

- Non avendo doppia panna ho usato panna fresca comune.

- Invece del cioccolato fondente in pastiglie ho adoperato cioccolato fondente di ottima qualità, al 70%, tritato.

- Il dolce avanzato si è conservato benissimo in frigo, in un contenitore con coperchio, fino al giorno successivo.

- Ho utilizzato un Cabernet Sauvignon Feudi Carraresi , ha donato un aroma favoloso.

- Questa tart si scioglie in bocca, non è dolce per niente, e del vino si percepisce solo l'aroma.

- Non ci sono stati intoppi nell'esecuzione, tutto perfetto e ben spiegato. La tart è piaciuta a tutti, davvero particolare, il vino rinnova l'abbinamento cioccolato e lamponi. La ricetta è senza ombra di dubbio

PROMOSSA



17 commenti:

  1. A guardarla fa gola anche ad essere non troppo amanti del cioccolato come me.
    Devo farla per qualcuno che lo ama.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giulietta ❤️❤️❤️E pensa che una volta non mi piacevano le torte al cioccolato ... mi sto ancora chiedendo perché ... perché ora mi piacciono 🤪fortunatamente non mi piace il gelato al cioccolato.. spero di non cambiare in futuro 😁

      Elimina
  2. Mi incuriosisce molto l'abbinamento cioccolato e vino rosso 😲 e quindi anche questo dolce sarà da fare, dovrò però recuperare prima lo sciroppo di mais, mai saputo dell'esistenza di questo sciroppo... 🤔😊
    Brava Luciana, come sempre del resto 👏👏👏💖😍

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Franca ❤️ Se ti piace il genere... questa rimane meno dolce dell’altra. Lo sciroppo di mais lo puoi sostituire con il miele ( come ha detto giustamente Stefi)... ma non garantisco sul risultato poiché il miele non è insapore ... potrebbe starci d’incanto o coprirne il sapore ... se provi fammi sapere, può essere utile per qualcun altro.Un abbraccio grande ❤️Alla prossima

      Elimina
  3. Come sai non sono grande amante dei dolci al cioccolato ma l’abbinamento con la ganache al
    Vino mi incuriosisce troppo (non la base Oreo, no no 😛

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una volta non lo ero nemmeno io ... mannaggia a me che ho cambiato gusti 😂pensa che odiavo pure il panettone al cioccolato... e lo so .. Non ami gli Oreo .. no proprio 🤪

      Elimina
  4. Ganache al vino... lamponi...? Credo che qualcuno da queste parti apprezzerà molto la tua scelta 😮😁😋
    Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono golosa ... ed è un grosso problema 🤪aggiungo che con l’età sto peggiorando... ogni difetto si amplifica 😁grazie mille Ale ❤️Se la provi fammi sapere , un abbraccio.

      Elimina
  5. Mi piacciono tutti gli ingredienti presi separatamente (vino incluso): riuniti in questa torta devono essere da sballo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensavo potesse piacerti perché non è dolce ... ma sai quale vedevo bene per te ? Salty Chocolate Bacon Mini Tarts ... guardavo e riguardavo .. ma alla fine non ho osato ... per carità ... posso sempre fare in un secondo tempo ... E .. Grazie Mapi 😍

      Elimina
  6. Effettivamente vino e cioccolato sono un abbinamento molto insidioso e questa ganache sembra una prova piuttosto temeraria. Immagino che la presenza della panna e l'acidità dei lamponi smorzino la parte tannica del vino che è già comunque presente nel cioccolato.
    L'aspetto visivo è splendido, sarei davvero curiosa di provarla.
    Bravissima come sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patty, i tuoi commenti sono belli come le tue foto 😍dal primo giorno mi hai lasciata senza parole. Posso solo cercare di descriverti il sapore .. e come avrai capito ... di vino, caffè e piante ... è meglio che non mi occupi. Come ho detto a Mapi, non è dolce .. rimane croccante il guscio e cremoso il ripieno. Del vino si percepisce solo l’aroma, non la parte alcolica . I lamponi ogni tanto donano freschezza .. Grazie 😍mille

      Elimina
  7. Luciana!!! Ma questa torta è da far risorgere i morti!!! Deve essere buonissima!!! Ho del vino a casa....quasi quasi la orovo domani! Hahaha! Ciao e mille grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ...grazie Biagio !!! 😍 E se la provi fammi sapere. Un abbraccio grande !!!

      Elimina
  8. Scusa posso chiederti se potrebbe andare bene sostituire lo sciroppo di mais che proprio non riesco a trovare,( e accidenti neanche della melassa chiara che forse potrebbe andar bene ) con quello di riso?la voglio proprio fare questa magnicente torta:)!Grazie! Ambra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ambra 😊 io ho usato lo sciroppo di mais che ho acquistato in un negozio bio.. .. al supermercato normale purtroppo non si trova. Puoi provare con il miele, come suggerisce Stefi, tenendo presente che potrebbe cambiare il sapore... idem se usi un altro sciroppo... non posso garantire sul risultato, avendola fatta come da ricetta. Qui c’e anche il vino che ha un aroma tutto suo.. Diciamo che è un rischio ...Grazie a te 😊😍

      Elimina
  9. com'è che mi ero persa sta meraviglia?? O_O magnifica Luciana sempre top!!! ciaooooo

    RispondiElimina