lunedì 11 aprile 2016

LO STARBOOK DI APRILE E'...


Colazione a letto di Andrea Golino

Dalle mie parti c'è un proverbio poco conosciuto ma molto efficace nella sua immediatezza, che paragona all'acqua dei piccoli trogoli chi decide di ritornare sulla strada vecchia, dopo averla abbandonata. 
Magari non sarà la più calzante delle immagini, ma ogni volta che ho ripensato ai risultati di questa pausa di riflessione che ci siamo prese, noi Starbookers, è sempre all' "acqua del troeggettu" che ho associato il nostro percorso. 
Perché, in fondo, questo è quello che abbiamo fatto: abbiamo preso fiato, ci siamo buttate a capofitto sulle ipotesi di nuovi progetti, abbiamo vagliato proposte, soppesato cambiamenti, fatto e disfatto come solo un gruppo di donne è capace di fare - per poi decidere consapevolmente che lo Starbooks rimane com'è.
Le ragioni sono molteplici e vanno ricercate in un'idea che funziona e in una squadra che funziona, formula dei Redoners compresa. Ne eravamo convinti anche prima, ma la inaspettata reazione di affetto e - in alcuni casi- anche di smarrimento dei nostri lettori ci ha reso ancora più consapevoli della necessità di non apportare modifiche ad un progetto che non solo svolge una funzione di stretta utilità, ma lascerebbe altrimenti un vuoto, nella blogsfera.
Se una modifica c'è, è nella direzione che va alle radici dello Starbook che, ricordiamo, era nato per essere una grande biblioteca ragionata di ricette. L'appuntamento mensile con il testo da provare, cioè, era solo una costola di un progetto più grande che si proponeva di raccogliere tutte le ricette provenienti da libri, condivise dai tanti foodblogger che all'inizio avevano risposto all'invito: in poco meno di un anno avevamo raccolto quasi seicento ricette, che potete trovare in questo indice ragionato, che costituisce un altro fiore all'occhiello del nostro blog. Il proposito dei prossimi mesi è di tirarlo fuori dalla naftalina e renderlo di nuovo più fruibile di quanto già non sia: ma di questo parleremo nelle prossime puntate.
L'argomento di oggi, infatti, reclama spazio a gran voce, visto che riprendiamo le buone abitudini recensendo il libro per il mese di aprile: un libro italiano, di un volto televisivo, strutturato alla maniera che va di moda oggi, con racconti intervallati a ricette. Queste ultime sono raggruppate in menu, a loro volta "incorniciati" dal tema della colazione del mattino, rigorosamente completa e rigorosamente per due.
Una scelta propriamente "classica" non è, quanto meno non nel senso che abbiamo sempre applicato qui, rivolgendoci a ricettari più tradizionali: nello stesso tempo, il mercato editoriale è alla ricerca di nuove idee, per sconfiggere lo spauracchio della saturazione di un mercato obiettivamente ridondante di proposte, che sempre più necessitano di una guida critica e onesta,, quale quella che siamo orgogliose di aver garantito finora e che intendiamo continuare ad assicurarvi, ogni mese, a partire da domani.
E felici di ritrovarci ancora una volta qui.

18 commenti:

  1. "il mercato editoriale è alla ricerca di nuove idee, per sconfiggere lo spauracchio della saturazione di un mercato obiettivamente ridondante di proposte"
    Questa frase dice tutto il mio smarrimento, ogni volta che entro in libreria e mi dirigo alla sezione cucina. Tante proposte, tutte ripetitive, pochissime di qualità.
    E allora bentornato Starbooks!!!

    RispondiElimina
  2. Ecco esattamente quello che succede a me. Bentornato starbooks!

    RispondiElimina
  3. Mi piace Andrea Golino! Questo libro l'ho sfogliato mercoledì scorso alla Feltrinelli e mi sembrava molto carino! Adesso vi seguo per vedere le vostre impressioni :)
    E BEN TORNATO STARBOOKS!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Bentornate fanciulle! sono contentissima di ritrovare lo Starbooks intatto. Come disse una volta una mia amica lo Starbook è l'Altroconsumo dei libri di cucina:ecco nel panorama ridondante dell'editoria del settore queste forche caudine sono necessarie, spassosissime e alla fine creano dipendenza! Mi siete mancate immensamente...e cercherò di impegnarmi per partecipare di più, sia nei commenti che nel redone! Un abbraccio...

    RispondiElimina
  5. Sono contenta che siate tornate!

    RispondiElimina
  6. Finalmente lo Starbooks riapre i battenti, felice di ritrovarvi e curiosissima di leggere le ricette da provare e da mangiare a letto... wow meglio non si potrebbe iniziare! Io adoro mangiare a letto anche se è da tantissimo tempo che non lo faccio più, forse per via di una frase che mi disse una zia e che ancora echeggia nei miei ricordi: "Solo i maiali mangiano dove dormono" vabbè la simpatia non era una qualità di questa zia... ;-) Bentornate Starbookers <3

    RispondiElimina
  7. Bentornate Starbookers!!! Finalmente...

    RispondiElimina
  8. Io, infatti, mi chiedevo che cavolo ci fosse da cambiare. Sono contenta che il libro sia Italiano. Non è campalinismo è la bellezza di potersi confrontare con persone competenti su materia conosciuta.

    RispondiElimina
  9. Bentornate!
    Ho fatto una ricetta di Ottolenghi, la settimana scorsa e mi son detta: Ah, se ci fossero state ancora le starbookers!!
    E ora, eccovi qui di nuovo.
    Non conosco Golino, per via che non sono frequentatrice del tubo catodico/led/plasma, ma son curiosa di saperne di più!
    grazie!

    RispondiElimina
  10. La colazione a letto l'ho goduta davvero poche volte e soltanto in viaggio, quando me la sono fatta portare in camera. Però potremmo dire che come riapertura dei lavori, questo libro simboleggia un po' il nostro lavoro, che altro non è che servire ai nostri lettori, una colazione a letto calda e fragrante, senza che loro debbano pensarci troppo sopra.
    Se è buona è buona. Se non lo è, c'è sempre il bar.
    Grazie Ale, come sempre è una gioia leggerti.

    RispondiElimina
  11. felice che siate tornate, iniziavo ad avere segni di astinenza.
    Mia mamma ha sempre portato la colazione a letto a tutti (figli e marito) perciò sono un'esperta e seguirò con molta attenzione.

    RispondiElimina
  12. oh gaudio! quanto mi mancava l'appuntamento mattutino con lo starbooks! felice di ritrovarlo come l'avevo lasciato e ansiosa di fare nuovamente colazione con voi ogni mattina. Buon ri-inizio, ragazze

    RispondiElimina
  13. Bentornate ragazze! Ho aspettato aprile con ansia :D
    L'autore del libro del mese ho avuto la fortuna di conoscerlo qualche mese fa. Molto carino, alla mano e bravo. Sono proprio curiosa di sapere com'è questo suo libro.
    Buon lavoro e in bocca al lupo per questo nuovo inizio! :D

    RispondiElimina
  14. Oh bene. Avete sospeso proprio mentre me lo stavo studiando per benino e ho avuto paura di dover ricominciare da capo :-D

    RispondiElimina
  15. E' un libro che il maritino mi ha regalato da un po'... Vado subito a leggere il regolamento per capirne di più !

    RispondiElimina
  16. bentornate! e con un argomento molto rilassante :-D

    RispondiElimina
  17. Bene! Ora aspettiamo ricette e consigli ;)

    RispondiElimina
  18. Bentornate, mi siete mancate! Buon lavoro

    RispondiElimina