martedì 28 aprile 2015

SWISS ROLL


Dall'ultima volta che ho cucinato un dolce sono passati mesi, anzi, dall'ultima volta che ho cucinato qualcosa di diverso da un piatto di pasta, un toast o due uova al tegamino, ma la mia vita adesso è molto più ricca di impegni :))) Ci voleva Mary Berry con il suo  "Baking Bible" per farmi tornare ai fornelli...!!!


tra parentesi e/o in corsivo le mie note


Ingredienti per uno stampo di 33x23 cm

4 uova grandi
100 g di zucchero semolato
100 g di farina autolievitante

per la farcitura

4 cucchiai di confettura di fragole o di lamponi (io ho usato della marmellata di arance amare)

1. Preriscaldare il forno a 220°C. Ungere uno stampo da Swiss Roll (io ho usato una teglia da forno imburrata) e rivestirlo con carta forno.
2. In una ciotola grande, montare le uova con lo zucchero, finché il composto risulterà chiaro e spumoso, e sollevando la frusta rimarrà una scia (in Italia diciamo che il composto"scrive"). Setacciare la farina nel composto mescolando contemporaneamente e con attenzione (per non smontarlo mescolate dal basso verso l'alto con un cucchiaio di legno o una spatola). 
Rovesciare il composto nello stampo e sbattere delicatamente in modo da livellarlo, facendo attenzione che si riempiano anche gli angoli.
3. Cuocere nel forno per 10 minuti circa o finché la superficie sarà ben dorata e i lati del dolce cominceranno a staccarsi dai bordi. Mentre la torta cuoce, mettere un foglio di carta forno un po' più grande dello stampo sul piano di lavoro, e cospargerlo con zucchero semolato.
4. Capovolgere la torta sulla carta zuccherata poi togliere la carta forno, delicatamente, dal fondo della torta. Ritagliare i lati del dolce con un coltello affilato e creare un bordo di 2,5 cm dal lato più corto, facendo attenzione a non affondare troppo il coltello.
5. Lasciar raffreddare leggermente poi spalmare la superficie della torta con la confettura. Se la torta è molto calda, la confettura bagnerà troppo il dolce. Arrotolare con fermezza dal lato lungo.

Per preparare uno Swiss Roll più piccolo (come ho fatto io), usare 3 uova grandi, 75 g di zucchero e 75 g di farina. cuocere in uno stampo di 28x18 cm.

Per preparare uno Swiss Roll al caffè, farcire la base con una crema al burro e caffè, preparata con 75 g di burro morbido e 225 g di zucchero a velo setacciato, 2 cucchiaini di latte e 2 cucchiaini di essenza di caffè.

Per preparare uno Swiss Roll ai lamponi o alle fragole, farcire la base con 300 ml di panna montata e fragole affettate o lamponi interi o entrambi.

La ricetta è semplice, ben spiegata, di sicura riuscita e... mi è piaciuta. Si tratta di un pan di spagna a cui viene aggiunto anche del lievito. Io ho utilizzato uno stampo in ceramica di 28x18 cm circa, e le dosi mi sembravano eccessive, invece, a cottura ultimata, era perfetto! Naturalmente la ricetta è:

PROMOSSA

14 commenti:

  1. Un super classico spiegato benissimo da Mary Berry e realizzato da te alla perfezione, grazie Ale! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ne avevo preparato uno tanto di quel tempo fa, e quando ho visto la foto sul libro la voglia di rinfrescarmi la memoria è stata immediata :) Da riprovare assolutamente!

      Elimina
  2. Mi piacciono i rotoli soprattutto quando hanno un bell'aspetto sofficioso come il tuo ;) brava

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luciana, questo rotolo è veramente molto molto soffice e goloso ;)

      Elimina
  3. non ho mai fatto uno swiss roll, ma mi ispira tantissimo! con queste spiegazioni dettagliate e le tue note non si può sbagliare... grazie Ale, meno male che sei tornata ai fornelli :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ne avevo preparato uno secoli fa, e neanche sapevo che si chiamasse Swiss Roll... Sono contenta di essere tornata ai fornelli :)))

      Elimina
  4. Intanto cara Ale, bentornata allo Starbooks!!!! :-D
    In secondo luogo... a me i Swiss Rolls si spaccano sempre quando li arrotolo.
    Proverò questa versione della Berry, voglio vedere se per una volta riesco a mantenerlo intero.
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mapi :))) Vedrai che questo rotolo non si spaccherà quando lo arrotolerai... Temevo anch'io che potesse succedere ma non avuto nessun problema... garantito!

      Elimina
  5. Caspiterina ma che bel swiss roll, io ne ho fatti di rotoli ma così soffici e spessi mai, quindi questa ricettina la proverò di sicuro ovviamente farcita con panna e fragole altrimenti è troppo quaresimale per i miei gusti... che bello rileggerti, ottima esecuzione.

    RispondiElimina
  6. Grazie :))) Il prossimo Swiss Roll che preparerò sarà sicuramente con panna e fragole... Come resistere??? Vedrai che questo rotolo ti stupirà per il risultato :)

    RispondiElimina
  7. Che bello cara mammina. E' una gioia riaverti con noi. Ho un debole per i swiss rolls ed in generale per i bei rotoli farciti di panna e creme vellutate. Ma anche la marmellata non mi dispiace. Questo tuo sembra assolutamente morbidissimo. Proverò la ricetta della Berry dopo la delusione della Pavlova. Un bacione mia cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Patty ;) Se già hai un debole per i Swiss Roll, questo non può mancare nella tua cucina, ed è veramente morbidissimo :)))

      Elimina
  8. che bello ale riaverti tra noi!!!
    i rotoli, che una volta mi terrorizzavano, da quando li faccio senza glutine sono uno dei miei cavalli di battaglia, e in ogni modo. non vedo l'ora di provare anche questo. ti confesso che l'uso della farina auto-lievitante mi lasciava perplessa, ma con il tuo placet non ho più dubbi.
    un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gaia, credo che la morbidezza e la sofficità di questo rotolo siano dovuti anche alla farina auto-lievitante. Mi piacerebbe avere un tuo riscontro visto che i rotoli sono un tuo cavallo di battaglia ;)

      Elimina