martedì 13 maggio 2014

INSALATA DI LENTICCHIE CON SENAPE E POMODORI - LENTIL SALAD WITH MUSTARD + TOMATOES


Gwyneth sarebbe orgogliosa di me: per fare questa ricetta ho utilizzato quasi esclusivamente ingredienti biologici, dai pomodorini, al limone, alla senape in grani, all'olio e aceto, al prezzemolo... e poi, grazie a un viaggio in Francia, avevo in casa proprio le lenticchie di Puy (che provengono da un bellissimo paesino medievale in Auvergne, Le-Puy-en-Velay). Inoltre uso da tempo il sale di Maldon, che Gwyneth sostiene essere "il migliore al mondo"...

Questa insalata di lenticchie si presta perfettamente ad essere "italianizzata"... con quali ingredienti, lo vedrete subito! L'autrice ci dice che è una ricetta molto semplice, perfetta come contorno oppure come piatto principale se la servite ad esempio insieme a un uovo in camicia.

da It's All Good
di Gwyneth Paltrow e Julia Turshen

ingredienti per 4 persone
200 g di lenticchie di Puy (o di Castelluccio!)
1 cucchiaio di senape di Digione
1 cucchiaio di senape in grani
il succo di mezzo limone
2 cucchiai di aceto di vino bianco
50 ml di olio d'oliva extra vergine
sale in fiocchi (o fior di sale)
1 piccola cipolla rossa (di Tropea!), tritata finemente
150 g di pomodori ciliegini tagliati a metà (di Pachino!)
6 g circa di prezzemolo tritato grossolanamente

Portate a bollore una grande pentola di acqua salata (io salo solo dopo il raggiungimento del bollore), aggiungete le lenticchie e cuocetele a fuoco medio per circa 20 minuti (così rimangono molto al dente, io li ho cotti per 25 minuti). Scolatele bene e mettetele in un'insalatiera.

In una ciotolina mescolate i due tipi di senape, il succo di limone, l'aceto, l'olio d'oliva e un bel pizzico di sale. Versate la salsa vinaigrette sulle lenticchie e unite anche la cipolla, i pomodorini e il prezzemolo. Aggiustate di sale ed eventualmente di limone e olio.

Quest'insalata è migliore se lasciata riposare per almeno mezz'ora e se servita a temperatura ambiente.


Essendo una ricetta davvero semplice - come del resto gran parte delle insalate -, non ci sono molte osservazioni da fare... Mi è piaciuto l'abbinamento delle lenticchie con i pomodorini e il condimento alla senape, anche se:

- non ho capito perché bisogna mescolare due tipi di senape, personalmente avrei messo solo quella in grani
- non sono d'accordo sull'utilizzo del succo di limone insieme all'aceto: o l'uno o l'altro, specialmente per condire dei legumi delicati come le lenticchie di Puy.

Comunque l'insalata è piaciuta a tutti noi (non è avanzata neanche una lenticchia!), è un'ottima idea per presentare in modo un po' diverso questi legumi, la ricetta è spiegata bene, le dosi sono esatte, quindi per me la ricetta è:
PROMOSSA



23 commenti:

  1. Non vedo lora di farla, ho un figlio che è senape dipendente....Brava e grazie per avercela fatta conoscere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tuo figlio ha assaggiato le patatine della San Carlo al giusto Fior di Senape??? Divineeeee

      Elimina
    2. Me ne guardo bene altrimenti chi lo stacca più :P? a lui piace quella all'antica che pizzica parecchio ma la adora, la metterebbe ovunque.

      Elimina
  2. Particolare e gustosa... mi piace!!!! Tanti punti per Gwynet e per te che l'hai replicata benissimo =)
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie valentina, ma era proprio facile facile... :)

      Elimina
  3. I due tipi di senape credo sia perchè avendo dei sapori leggermente diversi creano un bel contrasto...comunque sia questa insalata è splendida nella sua semplicità!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. giusto, sarà senz'altro così! io la senape l'ho sempre abbinata al cotechino, ma ora ho scoperto che è con la lenticchia che si sposa! ;)

      Elimina
  4. sono abituata a pensare alle lenticchie ..calde, anche se da tempo vengono utilizzate per le insalate. personalmente non le ho mai assaggiate fresche ... ma questa easy salad mi è simpatica! la proverò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vedrai che ti piacerà! perfetta per i primi caldi...

      Elimina
  5. Concordo con te sull'uso contemporaneo di due elementi acidi come il succo di limone e l'aceto, ma devo dire che questa insalata mi piace da matti, e siccome ho in casa tutti gli ingredienti, credo proprio che sarà la mia cena di stasera! :-p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il bello di questa ricetta è che non ci sono ingredienti astrusi...!
      fammi sapere se ti è piaciuta :)

      Elimina
  6. Se solo riuscissi ad amare le lenticchie... E' uno strascico dell'infanzia quello che mi porto dietro, ma, considerando che prima non mangiavo neanche i ceci, la possibilità di provare quest'insalata, c'è, eccome ;)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah mai dire mai! e forse una versione con i ceci si potrebbe pure provare....

      Elimina
  7. Da studente del campo posso dirti che l aggiunta di limone favorisce la disponibilità del ferro contenuto nei legumi, così come l aceto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco, a questo non avevo pensato.... dunque un altro punto a favore di gwyneth!
      grazie :)

      Elimina
  8. Io invece a differenza di Ale C adoro le lenticchie!!! Ne ho ancora un sacchetto di Castelluccio e penso che le preparerò per i miei golosi in questo modo! Ottima idea e bella presentazione colorata e invitante... Grazie Cri!

    RispondiElimina
  9. Provata stasera a cena, spettacolare!

    RispondiElimina
  10. concordo con te, le lenticchie di Puy si possono sostituire egregiamente con quelle di Castelluccio, e anche tutte le sostituzioni da te proposte.
    d'altronde è cosa nota: si fa tanto fumo, ma noi italiani mica siamo bravi a fare marketing delle nostre eccellenze...
    ricetta semplice ma perfetta per proporre in modo diverso i legumi, cosa secondo me importante.

    RispondiElimina
  11. L'ho fatta ieri nonostante fossi un pò perplessa sull'uso delle lenticchie "a freddo". L'ho trovata buonissima oltre che semplice. La rifarò di sicuro.

    RispondiElimina
  12. Slurpevole assai. La farò prima possibile :-)

    RispondiElimina
  13. La scorsa settimana me la sono preparata per cena, con le lenticchie di Castelluccio, i pomodori di Pachino e la cipolla rossa di Tropea come indicato da te.
    Buonissima!!!!

    RispondiElimina