giovedì 21 maggio 2015

BERRY AND RICOTTA SLICE





Come al solito ho iniziato a guardare la sezione dedicata ai dolci; ho provato a resistere, ma alla fine ho ceduto e anche questa volta propongo un dessert .

Quando sono light sono molto scettica, ma in questo caso la foto ispirava e gli ingredienti anche. Di sicuro non sarebbe venuto fuori un mattone, che secondo me è una delle cose peggiori….l’unico dubbio era la quantità di succo di limone abbinato al formaggio light che temevo gli conferisse un sapore eccessivamente acidulo.

Ho seguito la ricetta alla lettera, a parte la dimensione della teglia, solo perché l’ho scelta col fondo amovibile, e 20x30 l’avevo solo in Pyrex.

BERRY AND RICOTTA SLICE

Per 12 persone

Ingredienti :

400 gr di ricotta
125 gr di formaggio cremoso a basso contenuto di grassi ( Philadelphia light )
2 uova
60 ml di succo di limone
2 cucchiaini da te di estratto di vaniglia
1 cucchiaio di farina di riso
110 gr di zucchero semolato finissimo ( Zefiro )
per servire, frutti di bosco freschi


Preriscaldare il forno a 160°. In un robot da cucina mettere la ricotta, il formaggio, le uova, il succo di limone, la vaniglia, la farina di riso e lo zucchero. Azionare fino ad ottenere un composto liscio ( basterà pochissimo ).

Foderare con carta forno una teglia 20 cm x 30 cm e versarci il composto a cucchiaiate. Cuocere per 20 minuti o fino a quando non si sarà rassodato. Conservare in frigorifero e servire freddo.

Prima del servizio disporre sopra i frutti di bosco.

NOTE
  • I formaggi li ho portati a temperatura ambiente prima dell’utilizzo. 
  • Ho adoperato una teglia 24 cm x 24 cm perché non sapevo se sarebbe stato agevole toglierlo dallo stampo ( della misura indicata avevo solo una teglia in Pyrex e non mi ispirava ). 
  • Per precauzione ho imburrato la carta forno…non si sa mai … 
  • Nel mio forno ci son voluti 10 minuti in più, ma occorre fare attenzione a non stracuocere il dolce. 
  • Limone e formaggio light non si sentono. Il dolce ha un aroma marcato di vaniglia che lo rende irresistibile, somiglia ad un cheesecake senza la base di biscotti e un pochino più basso. Servito freddo con i frutti di bosco lo rende adatto per l’estate o dopo un pranzo/cena piuttosto impegnativi. E’ facile trovare un posticino per una porzione di questo, io ammetto che l’ho assaggiato a merenda, subito dopo le foto, e una porzione non mi è bastata.
  • Ha un solo difetto: è molto, molto delicato da maneggiare e non mi sono pentita di aver scelto una teglia dal fondo amovibile. In famiglia è piaciuto a tutti e non si sono accorti che era un dessert alleggerito . La ricetta quindi è
PROMOSSA 


Luciana C.

12 commenti:

  1. cara luciana, con "non si sono accorti che era un dessert alleggerito" mi hai convinta ;)))
    questa ricetta s'ha da prova'!
    magari chi non ha problemi di linea può far cuocere per qualche minuto i frutti di bosco con un po' di zucchero, in modo da avere un accompagnamento più ricco... ma questo solo per i più golosi!
    grazie mille, un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cristina ^___^ e si...anche secondo me la salsina di frutta ci starebbe d'incanto...i lamponi sono quelli che si sposano meglio :P . Un abbraccio a te

      Elimina
  2. Più le sperimentazioni vanno avanti, più questo libro mi convince: questa ricetta è strepitosa, saporita ma delicata, e il fatto che sia light non guasta affatto. :-)

    Impeccabile la tua disamina, compresa l'indicazione di usare una teglia dal fondo amovibile: in un dolce delicato come questo è assolutamente indispensabile e mi stupisce che la Hay abbia omesso questo dettaglio.

    Bravissima davvero... e alla prossima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti mi sto ancora chiedendo come l'abbia tolto lei dalla teglia...ho avuto la malsana idea di mettere il centrino di carta ( per rendere il dolce fotogenico ) e naturalmente si è inumidito in tempo zero....ho faticato non poco per porzionarlo ;) .
      Grazie mille :D

      Elimina
  3. Ho immediatamente pensato che questo fosse un naked cheese cake e l'idea mi piace assai, magari accompagnato da biscottini sfogliati, da qualcosa di croccante con cui servire le fettine insieme alla frutta. Questa Donna Hay ne sa una più del Diavolo!
    Ottima come sempre. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Naked cheesecake è l'esatta definizione ;) calza a pennello...A questo punto mi toccherà riprovarlo con i biscotti di sfoglia e la salsina di lamponi...già me lo immagino... Grazie Patrizia un abbraccio anche a te.

      Elimina
  4. Assolutamente il mio genere, peccato non trovare facilmente la ricotta o l'avrei già fatto....stupendo, Luciana!

    RispondiElimina
  5. la presentazione è invitantissima e dalla lista degli ingredienti direi che mi piacerebbe sicuramente :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Valentina :D provalo, non te ne pentirai ;)

      Elimina
  6. E noi ci associamo alla tua promozione e non vediamo l'ora di rifarlo a casa nostra, mi hai fatto venire una voglia...
    Grazie!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a voi :D per me è sempre un onore far parte del gruppo

      Elimina