martedì 12 maggio 2015

BASIC MUFFINS



E' malattia cominciare ogni libro di cucina rigorosamente dalla sezione dolci?
Probabilmente si.
A maggior ragione Fresh and Light, che volevo mettere alla prova nella sua promessa di leggerezza.
Sia chiaro, come Donna Hay sottolinea questo non è un libro di ricette dietetiche, lei che le diete dice di averle sempre odiate.
Piuttosto un mostrare come sia possibile alleggerire piatti di uso comune, da quella parte del mondo, senza per forza farne pietanze da ospedale.
Dolci ce ne sono diversi, e molti dalle foto più appetibili e sontuosi di questo.
Ma volevo vedere se un muffin tutto di farina integrale potesse essere buono.
Se un solo uovo avrebbe funzionato per ben dodici pezzi.
Se il risicatissimo olio li avrebbe resi morbidi.
Se avessero saputo di qualcosa, in effetti.
Chiamatemi San Tommaso.
E come san Tommaso mi sono dovuta ricredere ;)



BASIC MUFFINS

300 g di farina integrale
3 cucchiaini di lievito per dolci
110 g di zucchero grezzo
2 cucchiai di miele
1 uovo intero
310 ml di latticello (buttermilk)
80 ml di olio di semi
un cucchiaino di estratto di vaniglia


Preriscaldare il forno a 180 gradi.
Mescolare farina, lievito e zucchero in una ciotola. In un'altra mischiare l'uovo, il miele, il latticello, l'olio e la vaniglia.
Versare il composto liquido su quello di farina e mescolare velocemente solo finchè il tutto è amalgamato.
Versare il composto in una teglia da muffins con dodici cavità, precedentemente foderate con un pirottino di carta.
Cuocere per circa 25/30 minuti, facendo la prova stecchino.
Servire tiepidi o a temperatura ambiente.

NOTE

- la ricetta è davvero buona. Pensavo venissero tortine gnucche ed insapori invece lo zucchero grezzo ed il miele danno un aroma quasi caramellato ingentilendone l'aspetto rustico dato dall'uso della farina integrale. L'uso di zucchero raffinato non darebbe lo stesso risultato.

- i tempi di cottura sono perfetti (per la precisione nel mio forno ci sono voluti 24 minuti) così come le dosi di impasto per la teglia indicata. Amo quando non mi avanza impasto con cui non so mai cosa fare...se non mangiarmelo crudo :)

- data la natura fresh and light del libro non possono non osservare che in effetti vengono dei muffins piuttosto leggeri, dato che c'è un solo uovo e 80 ml di olio per ben 12 pezzi.

- l'autrice consiglia di surgelarli per la colazione, e così ho fatto. Si mantengono perfettamente come appena fatti.

- come tutti i muffins, la chiave è nella lavorazione: mescolarli troppo e si ottengono dolcetti bassi, gnucchi e duri. L'autrice non dimentica infatti di avvisare di mischiare gli impasti il meno possibile. Meno attenta sulla quantità di impasto da mettere in ogni pirottino, ma dato che comunque il totale va diviso per 12 nessuno dovrebbe riscontrare particolari problemi.

- l'autrice presenta delle possibili aggiunte per rendere più goduriosa la versione base, come ad esempio lamponi ed avena, mirtilli e mela, fichi e cannella...e così via. Ma sono già deliziosi così nella loro semplicità.

La ricetta è quindi 
PROMOSSA

44 commenti:

  1. Ecco, dei muffins integrali io proprio non li avrei preparati, convinta come sono che i dolci o sono tali, o è meglio evitarli del tutto.
    E invece non solo tu mi costringi a ricredermi, ma mi fai anche venir voglia di provarli, complice una quantità enorme di farina integrale acquistata l'inverno scorso e che rischia di diventare un allevamento di farfalline se non prontamente utilizzata, e una smodata voglia di dolcetto a colazione che mi è venuta ultimamente. :-)
    Tu sei impeccabile, come sempre.
    Un beso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti nemmeno io. Sono stata contenta di ricredermi, pensa che li ha mangiati di gusto anche il consorte che di solito è molto sospettoso....

      Elimina
  2. Li proverò di sicuro ^___^ sono anche belli da vedere :D grazie Stefania.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai benissimo Luciana, sono deliziosi!

      Elimina
  3. Hanno davvero un bell'aspetto e penso che li proverò presto; mi dovrò solo adoperare un pò per trovare il latticello.
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  4. Ecco!
    Colpo di fulmine diretto!
    Io di muffin integrali faccio quelli di Ramsay che sono stupendi ma hanno dentro la banana che all'Orso non piace (che poi mangia quintali di banane ma nei muffin no...poi dicono delle donne..ecc ecc).
    Questi mi piacciono proprio, li faccio appena finisco i bancali di plumcake al cocco che mi sono usciti con la ricetta di Massari :D
    Forza Donna Hay, continua così!!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma lo sai che pure il consorte non ama tantissimo le banane nei dolci, pur mangiandone tipo scimmia????

      Elimina
  5. Leggendo la ricetta e soprattutto gli ingredienti (praticamente identici), mi sono venuti in mente i muffin di Lorraine Pascale, che ho provato anch'io con moooolto scetticismo, e invece mi sono dovuta ricredere, proprio come te. Secondo me è il latticello il segreto :D Proverò anche questi!
    Un ottimo inizio, speriamo bene per il resto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche secondo me l'uso del latticello ha un suo ruolo fondamentale ;)

      Elimina
  6. meravigliosi e deliziosi! mi piacciono tantissimo! gnammy!

    RispondiElimina
  7. "...lei che le diete dice di averle sempre odiate"
    Dopo questa,mi toccherà amarla :-)

    RispondiElimina
  8. Domanda magari stupida...ma una volta surgelati per consumarli li fai scongelare naturalmente (tipo la sera per la mattina) o li metti in microonde?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bastano pochi minuti a temperatura ambiente, e poi do pochi secondi di micro :)

      Elimina
    2. Grazie mille ;) li proverò moooolto presto

      Elimina
  9. Secondo te posso usarli per far fuori un saccone di "bran", mischiandolo con la farina normale, o viene una schifezza?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà l'aggiunta del bran è proposta tra le varianti di questi muffins dalla stessa Donna Hay: suggerisce di unire 2 banane molto mature schiacciate, 65 g di bran (wheat bran oppure oat bran, è lo stesso) più un cucchiaino di cannella :)

      Elimina
  10. Scusami, non so perché esco come unknown. Mi chiamo Bea e sono una tua fedele (ma tecnologicamente spastica) lettrice!

    RispondiElimina
  11. io sono in grado di far diventare bassi e gnucchi pure quelli ricchi di uova e burro!!!
    chissà se con questi sarei in grado di ottenere qualcosa di morbido...
    ci devo provare! Sono così veloci da realizzare. E sicuramente gustosi, data la presenza di farina integrale, miele, zucchero grezzo.
    unico dubbio è dove trovare il latticello. grazie per qusto nuovo test!
    ah, pure io partirei dalla sezione dolci. Pure io mi mangio impasto crudo!!!! :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credimi, è solo questione di girarli il meno possibile....pochi giri di mestolo e via, in forno, senza preoccuparsi se rimane qualche grumo. Prova e vedrai ;)

      Elimina
  12. Devo ammettere che io questi muffins non li avrei neanche notati ma solo perchè troppo quaresimali... il risultato è decisamente lodevolissimo e alla fine le proposte dell'Araba una certa curiosità me la mettono sempre, quindi copio e incollo perché prima o poi si creerà la giusta occasione per sfornare questi dolcetti very light, ma serviti con una badilata di panna on top, chiaro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sembra giusto :D :D :D il consorte ci ha messo una virtuosa marmellata.

      Elimina
  13. come farei una prima colazione con un muffin cosi :-))

    RispondiElimina
  14. Stessa colazione, luoghi diversi.
    Beh non proprio stessa colazione, questa mattina mi sono svegliata bene ed alle 6.15 già producevo muffin.
    Per me alle carote e mandorle di Natalia-tempodicottura...purtroppo la tua non credo di riuscire a convertirla: farina integrale e latticello non sono nelle mie corde...sorry ^_^
    Comunque l'aspetto è delizioso.
    Ma i tuoi pirottini li hai fatti personalmente o si trovano già così? Sono semplici e d'effetto!!!
    Besos

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I pirottini me li hanno regalati ma sono facili da realizzare, è solo un quadrato di carta forno ben piegato ;)

      Elimina
  15. Stefi, mi hai convinta: buoni, veloci e light... Questi muffimmo sembrano fatti per me ;)))

    RispondiElimina
  16. Che cosa aggiungere? sono invitanti. Adoro usare la farina integrale e lo zucchero di canna, anche se devo cercare di camuffare in qualche modo 'l'integrale' o la famiglia brontola ;)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono buonissimi, secondo me la famiglia potrebbe capitolare :D

      Elimina
  17. Assolutamente da fare. E pure da rifare. Credo che la differenza la faccia il latticello, che li mantiene morbidi. Grazie per averli proposti :))) Proverò la versione con le mele.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho in programma proprio quella insieme a quella con i lamponi, non vedo l'ora!

      Elimina
  18. Le tue parole mi hanno convinta!!
    D'altra parte in questo periodo sono troppo attratta dall'uso della farina integrale nei dolci e devo dire che mi piace!!
    Brava come sempre :))
    Un abbraccio
    Serena

    RispondiElimina
  19. dici che il latticello lo trovo al supermercato normale? Se sì oggi li metto in preparazione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al Lidl in Italia l'ho visto...sconsiglio comunque di sostituirlo con altro dato che è la chiave della loro sofficità.

      Elimina
    2. sempre velocissima nelle risposte grazie! :)
      Oggi intanto provo a vedere al super dove vado io, la panna acida ce l'hanno...magari sono fortunata e hanno anche il latticello ;)
      un bacione!

      Elimina
    3. se proprio non lo trovi (ce l'hanno anche da naturasì) puoi provare a sostituirlo con pari quantità di latte e yogurt, oppure con il kefir.

      Elimina
    4. Vero, quella è la sostituzione classica...però in questi muffins non funziona, vengono molto meno soffici (sperimentato :/

      Elimina
  20. proverò anch'io con qualche farina integrale senza glutine.
    comunque sì, penso anch'io che una delle chiavi di lettura della riuscita sia il latticello. io i muffin da un po' di tempo a questa parte li faccio praticamente solo con il latticello, perché secondo me vengono troppo più buooooni.
    realizzazione perfetta la tua, as usual!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti ho provato a farli con latte e yogurt e non c'è storia, ci vuole proprio il latticello...grazie!

      Elimina