venerdì 14 giugno 2013

GELATO AL BASILICO (BASIL ICE CREAM)

Scorrendo l'indice del libro di David Lebovitz, ho letto "Basil ice cream", e la mia curiosità è stata stimolata, tanto dal voler provare il prima possibile questo gelato. Complice il recente acquisto della Gelatiera (molto basic) di cui ha già parlato la Robi qui, e con lo scetticismo sospeso nell'aria di casa mia... mi sono messa all'opera. Il risultato è un gelato che sorprende per la sua freschezza e bontà. Se amate il basilico, e non avete paura delle novità... provatelo!
 



BASIL ICE CREAM

25 g di foglie di basilico*
150g di zucchero
500 ml di panna
250ml di latte intero
un pizzico di sale
5 tuorli grandi
buccia di un limone

Frullare in un frullatore il basilico con lo zucchero e metà della panna finchè le foglie saranno più fini possibile.
Dividere il composto di basilico in due, ed a una metà unire il resto della panna.
Mettere la metà a cui non si è aggiunta la panna in un pentolino con latte e sale. A parte battere le uova.
Quando il composto è caldo ma non bollente, versarlo sulle uova girando costantemente.
Rimettere sul fuoco e cuocere finchè addensa leggermente e vela il cucchiaio, sempre mescolando.
Togliere dal fuoco, passare ad un colino e versare nell'altro composto di basilico lasciato da parte.
Versarvi la buccia di limone grattugiata e far raffreddare immergendo il contenitore in un altro pieno di acqua e ghiaccio.
Versare in gelatiera o mettere in freezer, girando ogni mezz'ora.


* Io ho messo meno basilico dei 25 grammi previsti nella ricetta, per un semplice errore di distrazione... capita anche questo, ogni tanto ;-)
 

PROMOSSO
 
Il gelato è semplice da preparare e mi è piaciuto molto, in casa meno, sono più per i gusti tradizionali... La scorza di limone si sposa benissimo con il basilico, e rende questo gelato perfetto per essere servito al termine di una cena a base di pesce e/o crostacei.


                                                                                                        Ale only kitchen

21 commenti:

  1. Ne faccio una versione salata, ma questo mi incuriosisce da morire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adesso io sono incuriosita dalla tua versione salata!!!

      Elimina
  2. Ti credo che ti ha incuriosita, questo gelato è particolarissimo e prima di arrivare in fondo al post stavo pensando che doveva essere perfetto come dessert in una cena a base di pesce :)
    Bellissimo e assolutamente da provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mari, siamo in sintonia anche su questo ;-)
      Un bacione

      Elimina
  3. Mi piace moltissimo l'abbinamento basilico/limone, e direi che deve essere davvero perfetto a termine di una cena a base di pesce!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello che è avanzato, verrà servito proprio in un'occasione così...

      Elimina
  4. Mi ispira moltissimo, dev'essere molto fresco :) Anch'io ce lo vedo bene al termine di una cena di pesce!

    RispondiElimina
  5. Una parola sola: LIBIDINE!!!!
    Stasera preparo la crema inglese e domani questo gelato sarà mio!!!!! :-p
    Bravissima Ale!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-))) Mapi, aspetterò con curiosità il tuo feedback!

      Elimina
  6. O_O Figoooo questo me lo segno!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai che non passerà inosservato. Credo che sia una di quelle cose che: o si ama o si odia... io l'ho amato subito!

      Elimina
  7. non faccio fatica ad immaginare il sapore del fresco basilico abbinato alla voluttuosa panna e al tocco "limonifero"!!! un perfetto gelato che profuma d'estate...e direi che la gelatiera basic (che condivido con te) si sta comportando bene accettando le dosi & metodi del libro!;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi proprio di sì cara Robi... minimo investimento, massima resa: quanto mi piacciono queste combinazioni!
      Un bacione

      Elimina
  8. Sono sicura che è ottimo, mi piace moltissimo il sapore del basilico abbinato ai dolci! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me, anche se è una scoperta recente... ;)

      Elimina
  9. veramente originale! le gelaterie genovesi dovrebbero copiare la ricetta ;)
    qualche pinolo tostato sopra e diventa quasi un gelato al pesto... ovviamente scherzo :D
    brava ale, ti sei lanciata con una versione davvero insolita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava! La prossima volta serviró il gelato con i pinoli :-))) E per la versione salata aspetto quella di Stefania...!

      Elimina
  10. Ma che spettacolo!!Veramente un gusto innovativo!!!

    RispondiElimina