lunedì 23 settembre 2019

CARROT, HALLOUMI & DILL BALLS

Amo il fritto,che sia di carne, pesce o verdure. Per non parlare dei dolci fritti...! 
Credo di aver provato almeno una ricetta di cibo fritto nei libri Starbooks (e non solo) in cui le ho trovate. Ma non è che io mi metta a friggere ogni giorno, diciamo che la mia linea è: poco ma buono :)

Sabrina Ghayour, nell'introdurre la ricetta, scrive che è raro trovare le carote fritte, così ha pensato di preparare queste polpette a base di carote e halloumi, che sono perfette per una festa.



Carrot, halloumi & dill balls
da Bazaar di Sabrina Ghayour

Ingredienti per 16-18 polpette

olio vegetale per friggere
2 carote grandi, pelate e grattugiate grossolanamente
250 g di halloumi, grattugiato grossolanamente
1 uovo grande
30 g circa di aneto, tritato finemente
4 cucchiai di farina 00 
2 cucchiaini da tè di semi di cumino
1 cucchiaino da tè di paprika
fiocchi di sale Maldon
pepe nero appena macinato
foglie d'insalata per servire

In una padella larga, versare abbastanza olio, in modo da avere una profondità di 5 cm. Riscaldare l'olio su fuoco medio-alto e portare a temperatura di frittura (mettere un pizzico d'impasto nell'olio, se sfrigola subito è pronto). Mettere un doppio strato di carta assorbente da cucina su un piatto.
In una ciotola, mettere le carote grattugiate e l'halloumi insieme agli altri ingredienti. Insaporire con il pepe e poco sale. Lavorare il composto per amalgamarlo bene.
Quando l'olio sarà pronto per la frittura, prelevare un cucchiaio circa dall'impasto, e formare una palla che stia perfettamente nel cucchiaio. Proseguire con il resto del composto. Trasferire con attenzione le polpette nell'olio caldo e friggerle in lotti, per 2-3 minuti, finché non saranno ben dorate. Prelevare le polpette con una schiumarola, e trasferirle sul piatto foderato con carta forno. Servire calde con insalata.

Note personali

- ricetta originale e stuzzicante. Dopo la cottura, le polpette risulteranno croccanti fuori ma morbide dentro. Nonostante siano fritte, non risultano affatto pesanti

- la quantità di aneto presente nella ricetta, potrebbe essere troppa per i nostri palati A me piace molto l'aroma che dona alle preparazioni, ma conoscendo i gusti di mio marito, ho dimezzato le dosi, anche perché il rischio di sovrastare gli altri ingredienti c'è. Per me andava bene, per lui era ancora troppo... regolatevi in base ai vostri gusti e utilizzate delle carote dolci e gustose

- mi sarebbe piaciuto trovare una salsa di accompagnamento nella ricetta. Io ne ho preparata una al volo con dello yogurt greco, condito con poco sale, pepe, e un filo d'olio extravergine d'oliva

- Sono curiosa di provare delle varianti con altre verdure, perché l'idea mi è piaciuta molto

La ricetta è:

PROMOSSA

14 commenti:

  1. Grazie Ale! le polpette mi ricordano mia nonna... che ne faceva in quantitá industriali per tutti i nipoti! Interessante e originale l'idea delle carote ! ciao e buon inizio di settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Biagio, posso solo immaginare la festa intorno al tavolo da pranzo di tua nonna... 😊
      Un abbraccio

      Elimina
  2. Devono essere proprio gustose ... a me incuriosisce il formaggio utilizzato. Se vuoi provare con le melanzane, credo che ti piaceranno tanto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Sonia :) Adoro le polpette di melanzane, ma non so se le melanzane siano adatte a questa ricetta. Pensavo di provare con la zucca 😊

      Elimina
  3. Ecco, le polpette di carote mi intrigano proprio! Poi carote e cumino per me sono top. Peccato per l'halloumi, che io ho sempre difficoltà a reperire.
    Grazie Ale, mi hai fatto venire fame :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ale, dalle tue parti non trovi negozi che vendono prodotti della Grecia e dintorni?
      Altrimenti potresti provare su siti o negozi specializzati in cibo greco. Anche se l’halloumi è un formaggio cipriota, io l’ho scoperto in Grecia 😉

      Elimina
  4. Ciao come potrei sostituire halloumi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giada, credo che l’halloumi sia difficilmente sostituibile. È un formaggio compatto che non fonde. Io lo trovo in Svizzera o a Milano all’ipermercato di Assago. Non so dove abiti, ma potresti cercare nei negozi che vendono prodotti etnici della tua città

      Elimina
  5. Ma che curiosità mi fanno: non riesco ad immaginarne il gusto. Saranno uno dei prossimi esperimenti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Queste polpette hanno un gusto che non ricorda altri cibi che ho provato... Mi saprai dire dopo i tuoi esperimenti 😊

      Elimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Golissime queste polpette, come tutte le polpette del resto.
    In effetti le carote nelle polpette sono una novità, tutto sta a trovare l'halloumi nello spezzino, ma mai dire mai.
    Grezie Ale, ottima scelta 🥰🙏

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Franca, che la caccia all’halloumi abbia inizio 😁 Se riuscirai a trovarlo, non ne farai più a meno!
      Grazie a te

      Elimina
  8. Tu hai trovato eccessivo l'aneto, io trovo eccessivo il cumino: quando si dice i gusti! :)
    Ricetta interessante, se trovo l'halloumi la provo!
    Grazie!

    RispondiElimina