giovedì 17 maggio 2018

SABLÉS MICROSCOPIQUES AUX NOISETTES ÉPICÉÉS




Ero alla ricerca di idee per un aperitivo per una festa in famiglia, con successiva grigliata, e ho adocchiato questa ricetta. Mi incuriosiva parecchio non avendola mai provata né assaggiata... Insomma, era una novità assoluta da ogni punto di vista. E gli ingredienti per piacermi erano presenti: nocciole e spezie con una nota piccante!
Leggere le parole scritte dall'autore nell'introduzione alla ricetta, ha fatto sparire ogni dubbio, perché dice di aver assaggiato questi biscottini in Marocco, e di esserserne innamorato all'istante!

Vi anticipo già che, durante l'aperitivo, questi biscottini sono andati a ruba, e mi è stata chiesta subito la ricetta...




Sablés Microscopiques aux Noisettes Épicéés
da Mon Grain de Sel di Bernard Laurance

Ingredienti per centinaia (!) di biscottini microscopici


1 uovo
120 g di burro
5 g di sale
300 g di farina
90 g di nocciole tritate
¼ di cucchiaino da caffè di paprika
¼ di cucchiaino da caffè di zucchero
¼ di cucchiaino da caffè di peperoncino forte in polvere
¼ di cucchiaino da caffè di sale
1 cucchiaino da caffè di olio (extravergine d'oliva, per me)

Mettere la farina, il sale e il burro tagliato a pezzi, nella ciotola di un'impastatrice con il gancio a K - foglia. Se impastate a mano, mettere gli ingredienti in una ciotola grande. Mescolare fino ad ottenere un composto in briciole. Unire l'uovo e un po' d'acqua fredda, solo quella necessaria per ottenere un composto omogeneo. Avvolgere nella pellicola per alimenti e mettere in frigorifero per 30 minuti.
Nel frattempo, in un ciotola piccola, mescolare le nocciole con il sale, la paprika, lo zucchero, il peperoncino forte in polvere e l'olio. Stendere l'impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato o su un foglio di carta forno. Rifilare la base dell'impasto steso, in modo da ottenere un bordo dritto. Cospargere le nocciole (una parte) lungo il bordo ottenuto, poi arrotolare l'impasto sopra di esse in modo da ottenere un rotolino. Tagliare lungo il rotolo, in modo da avere un'altra base su cui cospargere le nocciole (potete vedere il procedimento qui sul sito di Laurance e tutto sarà più chiaro ;)). Trasferire i rotoli su una teglia e ripetere il procedimento. Lasciar riposare in frigorifero per un'ora o tutta la notte, avvolgendo i rotoli in pellicola per alimenti.
Preriscaldare il forno a 180°C e affettare i rotoli finemente, ottenendo una moltitudine di fettine. Infornare per 15 minuti sorvegliando la cottura. I biscottini dovranno essere dorati.
Si conservano in un contenitore a chiusura ermetica per una settimana.

Note personali

- la ricetta è veramente semplice e veloce da preparare (se si esclude il riposo in frigorifero)

- ho fatto riposare i rotoli prima del taglio per quasi due ore, mettendoli in congelatore negli ultimi dieci minuti, per essere sicura di ottenere una taglio il più preciso possibile

- con le dosi indicate, ho ottenuto più di un centinaio di biscottini, che sono veramente microsopici

- consiglio di dosare con attenzione le spezie in base al vostro palato. Io ho utilizzato della paprika dolce. Nel caso in cui decideste di utilizzarne una piccante, regolatevi di conseguenza con il peperoncino...

- nella ricetta non viene specificato a che spessore stendere l'impasto. Mi sono aiutata guardando le foto e l'ho steso a 3-4 mm di spessore: è andata bene così

- visto che i miei biscottini non prendevano colore, sono passata alla cottura da forno statico a forno ventilato per 2-3 minuti oltre i 15 previsti, sorvegliando a vista!

- replicherò sicuramente questa ricetta perché il risultato è andato oltre le mie aspettative: sono deliziosi e scenografici: provateli!!!

La ricetta è decisamente:

PROMOSSA

16 commenti:

  1. Aggiudicati per sabato sera che ho ospiti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello, Criss! Fammi sapere com‘e andata ;)

      Elimina
  2. I WANT THEM!!!!!
    Adoro i sablés di tutti i tipi e questi mi ispirano un sacco.
    Grazie per averli provati per noi! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mapi, credo proprio che questi sablés ti piaceranno :)))

      Elimina
  3. A prima vista sembravano fettine di banane tostate 😏 e invece che sorpresa 😲 sablés di nocciole piccanti... sono troppo curiosa e quindi li farò quanto prima 😋 ottima scelta Ale e che tenera la foto delle vostre manine piene di sablés 😍💖

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Franca, mi hai fatto guardare la foto con un occhio diverso... 😁 Lo sai che aspetto il tuo,feedback, vero?
      Le manine sono della mia cucciola, quelle più grandi di un’amica. Io ho scattato la foto :)
      Grazie!

      Elimina
  4. Una idea nuova che non vedo l’ora di testare: è che foto carina! :)

    RispondiElimina
  5. Originali e sfiziosi 😃 senza dubbio segno la ricetta .. sono pure senza formaggio e a Ram piaceranno di sicuro.. Grazie per averli provati, io sono passata oltre e mi sarei persa qualcosa. Un abbraccio ❤️ Anche allo splendore di cui vediamo solo le manine.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ho capito bene i gusti di Ram, credo proprio che apprezzerà la ricetta...
      Un abbraccio grande anche a te ❤️

      Elimina
  6. Devo dire che Bernard con le ricette nordafricane, in particolare Magrebine, ci azzecca alla grande. Io confesso che i suoi Fekkas, biscotti sottilissimi di mandorle e uvetta provati dal suo precedente libro, sono diventati un must in casa mia, sia da preparare che da regalare.
    Questi mi dicono subito: "Provami"...sembrano davvero irresistibili.
    Bravissima Ale. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Patty, me li ricordo i tuoi Fekkas, anche se non li ho ancora provati...
      Sai qual è l’unico difetto di questi biscottini? É che essendo così piccolini, si rischia di mangiarseli tutti senza accorgersene 😬

      Elimina