giovedì 18 gennaio 2018

ROSE' PESTO PRAWN PASTA



Ancora pasta, ma questa volta gamberoni. Mi stuzzicava l'idea di una pasta d'effetto, perchè il risultato finale presenta davvero bene, e si prepara senza stare a pulire le verdure per la bisque. Lo so che non ci vuole molto, ma è una cosa che non mi piace fare :D. Come ha già detto Mapi, pochi ingredienti ma di qualità, per un ottimo risultato finale. Il pesto, anche se in vasetto, era molto buono ( io non lo compro, di solito lo faccio in quantità e lo congelo). In questa ricetta è fondamentale che gamberi e pesto siano ottimi. Vedo bene questo primo per una cenetta a due, magari in vista del prossimo San Valentino, oppure anniversario....oppure solo perchè è bello e buono e vi volete coccolare.

Tempo di preparazione: 12 minuti

Ingredienti per 2 persone:

300 gr di gamberoni con il carapace e la testa
4 spicchi d'aglio
2 cucchiai, da 15 ml, colmi di pesto rosso
150 gr di taglierini o capellini
150 ml di vino rosé chiaro


Mettere 4 gamberoni interi in una padella antiaderente grande, aggiungere un cucchiaio da 15 ml di olio evo e testa dei 2 gamberi rimasti ( le teste aggiungeranno sapore - FOTO 1-).
Pulire i gamberi rimasti togliendo zampe, carapace e intestino. Tagliare la polpa a cubetti. Pelare e affettare sottilmente l'aglio. Mettere la padella sul fuoco a calore medio-alto e dopo 2 minuti unire l'aglio affettato e la polpa dei gamberi a pezzetti ( FOTO2). Dopo 1 minuto aggiungere il pesto, mescolando regolarmente.
Nel mentre cuocere la pasta in abbondante acqua salata ( secondo le istruzioni riportate sulla confezione). Versare il vino nel sughetto, lasciare sobbollire ed evaporare per 1 minuto circa (FOTO 3).
Scolare la pasta, conservando una tazza di acqua di cottura. Aggiungere la pasta scolata al sugo, versare un po' di acqua di cottura, se necessario, per rendere meno densa la salsa. Saltare per un minuto circa, regolare di sale e pepe nero macinato al momento e impiattare.



Note: 
- Alla fine servono 6 gamberi, i miei erano più grandi perchè pesavano più di 300 gr totali.

- Il pesto l'ho acquistato da Eataly, facendo un confronto degli ingredienti contenuti, era quello più simile a quello usato da Jamie.

- Ho usato taglierini perchè i capellini mi ispiravano poco con questo genere di contimento.

- La pasta è semplicemente perfetta, pare impossibile che con così pochi ingredienti e in così poco tempo si possa ottenere un simile risultato....Tra questa e le linguine con le vongole e 'nduja non saprei decidermi, questa la consiglierei a chi non ama il piccante. Se proprio vogliamo trovarle un difetto....io ho scartato l'aglio a fettine :D, lo faccio sempre, lo uso per insaporire e poi lo tolgo solo dal mio piatto. La ricetta è sicuramente
PROMOSSA



12 commenti:

  1. Avevo già adocchiato questa pasta, e tu hai confermato il mio sospetto che sia dannatamene buona.
    Per il pesto faccio anch'io come te, preparo in quantità e congelo (uno dei miei drammi ricorrenti all'avvicinarsi dell'estate è per l'appunto lo svuotamento del freezer :-D ).
    Per quanto riguarda il formato di pasta, personalmente propendo per i tagliolini, ma ovviamente è una questione di gusto personale. E insomma... anche questa ricetta s'ha da provare!
    Splendida presentazione, grazie come sempre per la cura che metti nei post, con tanto di foto passo-passo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mapiiiii ma ci credi...anch'io in fase svuotamento freezer mi ritrovo con le scorte fatte in inverno primavera :D Per quanto riguarda la pasta il mio timore era che fosse un ammasso...posso dirlo XD un mappazzone XD invece ci ho provato ed è andata bene....con i capellini, invece, proprio non me la sono sentita. Baci e grazie di tutto :*

      Elimina
  2. Un piatto veramente squisito😍😍😍

    RispondiElimina
  3. Questo piatto è proprio nelle mie corde. Amo la dolcezza dei crostacei abbinata alla pasta fresca. La presenza del pesto mi intriga ed alla fine la facilità di preparazione non può che invitare all'azione.
    Bellissima scelta Luciana, un piatto da porca figura con poco sforzo!
    Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Patty :D le ultime righe hanno colto l'essenza del piatto ...porca figura con poco sforzo...Che a volte ci sta, e ti confermo che è stata una gustosissima sorpresa. Baci :D

      Elimina
  4. Anche questa ricetta, gustosa ma semplice e veloce da preparare, sarà presto sulla mia tavola :)
    Luciana, ottima scelta e riuscita!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ale...ma grazie :D la mia fortuna è stata trovare un pesto in vasetto davvero buono...è quello che da sapore ;) un abbraccio a voi

      Elimina
  5. Cara Luciana,
    scusa ma il pesto in questione che ingredienti aveva? Così provo a cercarne o a farne uno simile.
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisa, il pesto è questo , pesto rosso Mariangela Prunotto, https://www.eataly.net/it_it/pesto-rosso-130g-mariangela-prunotto , non ho più la confezione, quindi non so dirti tutti gli ingredienti li ho cercati in rete, ma non è una ricetta per eventualmente riprodurlo http://mprunotto.com/prodotti/pesto-rosso/, non saprei dirti le proporzioni ... spero di esserti comunque stata utile, un abbraccio :D

      Elimina