martedì 14 novembre 2017

STICKY WHITE CHOCOLATE CAKE




Da grande estimatrice del cioccolato bianco sono sempre attirata dai dolci che lo contengono, anche se spesso rimedio cocenti delusioni.
O sono troppo dolci, e detto da una che mangia lo zucchero a cucchiaiate vorrà ben dire qualcosa, o comunque stucchevoli o ancora mal bilanciati.
Per non parlare dell'uso ahimè diffuso di usare materia prima non di eccellente qualità, che in un prodotto come il cioccolato bianco fa una differenza a dir poco abissale.
Assaggiate una barretta di Galak del bar ed un pezzetto di Valrhona Ivoire e capirete cosa intendo.
Per tornare al dolce qui sopra, ero preoccupatissima non solo per il sapore ma per la riuscita dato che la cottura è la parte complicata.
Con questo in mente ho realizzato il dolce il giorno prima della cena in cui dovevo servirlo in modo che se non fosse venuto bene avrei avuto tempo di cucinare qualcos'altro.
In realtà qualcos'altro ho dovuto cucinarlo comunque: ma perchè a forza di assaggiare la torta si è dimezzata!
A tutti gli amanti del cioccolato bianco in ascolto: è la torta per voi.
Anzi per noi :)
Sapore divino, ok, ma qui è la consistenza che fa strabuzzare gli occhi: si taglia come una torta e diventa una mousse in bocca.
Riuscite ad immaginare niente di meglio? ;)



STICKY WHITE CHOCOLATE CAKE

150 g di burro
150 g di cioccolato bianco di buona qualità
2 uova
200 g di zucchero semolato
150 g di farina
un pizzico di sale
2 cucchiaini di zucchero vanigliato o estratto o i semini di un baccello
mezzo cucchiaino di buccia di limone grattugiata


Preriscaldare il forno a 180 gradi.
Sciogliere il burro a fuoco basso quindi togliere dal fuoco ed unire il cioccolato bianco a pezzi mescolando finchè si scioglie. Lasciare da parte.
Montare le uova con lo zucchero semolato finchè il composto sarà chiaro e gonfio con delle fruste elettriche, quindi setacciare le polveri in un recipiente separato ed unirle al composto di uova delicatamente.
Unire quindi da ultimi la buccia di limone ed il composto di cioccolato e burro mescolando per amalgamare il tutto.
Versare l'impasto in uno stampo circolare da 23cm imburrato e coperto con carta forno ed infornare immediatamente.
Cuocere per circa 15-17 minuti finchè la torta sarà leggermente sotto il punto di cottura: i lati dovrebbero risultare ben cotti mentre il centro ancora un po' crudo.
Uno stecchino inserito a 2 cm dal bordo dovrebbe comunque uscire asciutto.
Togliere dal forno e lasciar riposare nello stampo per almeno un'ora prima di trasferire sul piatto da portata.
Servire con uno dei seguenti accompagnamenti a scelta:

- salsa di lamponi: schiacciare 120 g di lamponi e metterli in un pentolino con 2 cucchiai di zucchero a velo. Bollire per qualche minuto quindi passare attraverso un colino.

- frutti di bosco freschi.

NOTE

- la torta esiste anche in versione scura , sostituendo il cioccolato bianco con quello fondente o al latte.  In questo caso l'accompagnamento può essere comunque i frutti di bosco freschi oppure si può tagliare in piccoli pezzi 50 g di cioccolato e mischiarlo a della panna montata insieme a mezzo cucchiaino di cacao amaro.


- qualcosa per completarla è comunque necessaria: l'ho provata sia con soli frutti di bosco sia con il coulis ed entrambi ci stanno magnificamente, stemperandone la dolcezza con un leggero gusto pungente.

- nel mio forno la torta dopo 17 minuti era liquida, quindi è stata tenuta di più e sono riuscita ad ottenere un interno cremosissimo, quasi una mousse, roba da leccare i cucchiaini dimenticandosi allegramente delle buone maniere.
Il rischio è di cuocerla troppo e perdere questo effetto.

- il cioccolato bianco deve assolutamente essere di qualità. Quello scadente si scioglie male ed ha un gusto artificiale che rischierebbe di compromettere il dolce. Prendere il migliore che riuscite a trovare.

- è buonissima anche un paio di giorni dopo, anzi secondo me migliora pure.

- inutile dirvi che è difficile fermarsi alla prima fetta. Fate come me, preparatela solo se avete ospiti e qualcuno con cui dividerla!

PROMOSSA TRA GLI APPLAUSI GENERALI


33 commenti:

  1. Questa torta fa per me XD ....lo sento ...mi sta chiamando ;) Iniziamo bene !!! Sembra favolosa...Stefi la tentatrice :* mi hai colpita e affondata ...

    RispondiElimina
  2. Sono un'estimatrice del cioccolato bianco pure io, e mi sono trovata appieno in quel tuo "assaggiate una barretta di Galak del bar ed un pezzetto di Valrhona Ivoire e capirete cosa intendo".
    Mi hai convinta, non che ci volesse molto: farò questa torta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà una rivelazione. E non vedo l'ora di provare anche le varianti "scure"!

      Elimina
  3. Leggevo e pensavo che non fosse per me, poi invece nelle note mi si è allargato il cuore: anche nella versione cioccolato fondente!!!
    Ti adorooo...o forse no: ultimamente solo dolci diabolici!
    Proverò ^_^

    RispondiElimina
  4. Adorando il cioccolato bianco questa torta mi ha ampliamente conquistata ��non mi resta che andare dal Willy Wonka di Spezia per recuperare il migliore cioccolato bianco a mia disposizione ��
    Grazie Stefy mi hai ancora una volta ingolosito ��ma anche stupita xchè mi era sfuggito il tuo apprezzamento verso il cioccolato bianco ��evvaiiii �� mi sento meno sola ��

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma come...credevo di averlo già ampiamente annunciato urbi et orbi :D ma sono sempre contenta di trovare una partner in crime ;)

      Elimina
  5. Oddio, è davvero la torta per me!!! Ahimè adoro tutto il cioccolato, ma quando mi trovo davanti a un dolce preparato col "non cioccolato" non posso che fiondarmi su quello.
    Forse non ricorderai quando, nel periodo in cui muovevo i miei primissimi passi su Blogger, ti rompevo ogni tanto le scatole e ti chiesi, tra le altre cose, la ricetta di un dolce da forno al cioccolato bianco in cui il cioccolato bianco si sentisse veramente... beh, oggi ti dico grazie, perché mi hai regalato questa ricetta meravigliosa a guardarsi che semplicemente non vedo l'ora di provare!!!
    Mitica Stefy! Grazie, grazie, grazie! ��

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh c'è voluto tempo a trovarlo ma questo è IL dolce con il ciocco bianco, vedrai! Attenta solo alla cottura perchè è facile cuocerlo un po' troppo.

      Elimina
  6. Ussignur sembra davvero irresistibile. Ho una voglia di provarla che non ti dico, anche se non aspetto ospiti ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, non sono obbligatori 🤣🤣🤣

      Elimina
  7. bella ricetta Stefania! spero di riuscire a provarla e ti saprò dire :)

    RispondiElimina
  8. Tu parli ad una che quando era ancora una ragazzotta e girava il mondo per fiere del turismo, partiva con il borsa una stecca da 200 g di cioccolato bianco con nocciole intere. Perché "sia mai mi venisse fame". E tra tutte le cose che avrei potuto comprarmi, dal più salutare panino col prosciutto al pezzo di pizza, vinceva sempre lui, il maledetto.
    Quindi nella mia lista questa torta era già stata scritta e gioisco nell'apprendere che posso anche lanciarmi ad occhi chiusi perché mi farà felice.
    Naturalmente evito di dirti dove ti manderei adesso, che speravo in una bocciatura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quale bocciatura ahahahhaha piuttosto attenta, che farla è condannarsi a mangiarla tutta senza ritegno.

      Elimina
  9. Vedi che gli amanti del cioccolato bianco sono parecchi! Ed io che invece pensavo di essere una pecora nera :))) Grazie Stefi per esserti sacrificata nel provare questa meraviglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahaha anche io credevo meno 😂😂😂

      Elimina
  10. Ciao Stefi,ti leggo spesso e mi piacciono le tue ricette supergolose e i tuoi commenti sempre interessanti e spiritosi!questa torta mi ispira tantissimo,adoro il cioccolato bianco...dovendola preparare prima dove conviene conservarla,in frigo o fuori (e comunque lontano dalle grinfie del mio gatto sempre affamato)? Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima quanto? Se si tratta di poche ore anche a temperatura ambiente, in Italia tanto non fa certo troppo caldo! Se più di così anche in frigo....e in frigo conserva sicuramente gli avanzi. Così deciderai a che temperatura ti piace di più :D Per il gatto, il mio non è attirato dai dolci ahahhahahah

      Elimina
  11. Ciao Stefania,
    ho appena sfornato questa meraviglia e sembra proprio giusta...sembra��
    Pensavo che sotto ai frutti di bosco potrebbe andarci un pochino di panna montata non troppo dolce
    Vorrei un tuo consiglio, che dici?
    Grazie e sempre i più grandi complimenti per come sei e ciò che condividi
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anna :) allora, secondo me la panna ci sta meglio nella versione al cioccolato fondente. Ma se è di tuo gusto prova pure. Fammi sapere poi come è andato l'assaggio!

      Elimina
  12. Una torta così per una golosa di cioccolato bianco come me non potevo che sperimentarla subito. Buonissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta ti sia piaciuta, grazie!

      Elimina
  13. Come la Patti. Speravo in una bocciatura ed evito di dirti dove ti starei mandando. Anche eprchè il Valhrona a Singapore c'è, e pure in tutti i colori. Mannaggia a te :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un segno, lo interpreterei come un segno...

      Elimina
  14. Segnata! Devo assolutamente provarla! Grazie

    RispondiElimina
  15. Stefy, ma la versione col cioccolato fondente di cui hai accennato in qualche commento più su, come posso realizzarla??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente come è scritto nella prima nota: sostituendo il cioccolato bianco con quello fondente :)

      Elimina