lunedì 17 febbraio 2014

VIENNESE TARTLETS PER LO STARBOOK REDONE DI FEBBRAIO 2014



Ecco la prima partecipazione, questo mese, allo Starbooks Redone di Febbraio di una lettrice senza blog.
Vi ricordo che si richiede di realizzare una ricetta con spirito critico e dandone una valutazione oggettiva a seconda del risultato ottenuto, in puro spirito Starbooks ;)



Mi chiamo Eleonora sono appassionata di cucina (senza blog) e seguo da tempo lo Starbooks.
Ogni mese aspetto con trepidazione l'annuncio del nuovo libro che metterete sotto esame e sarei felicissima di farne parte per una volta.
Vorrei partecipare al redone di questo mese proponendovi le mie Viennese Tartlets dal libro Delia's cake di Delia Smith.



Viennese Tartlets di Delia Smith
(tra parentesi le mie modifiche)
Per 12 tortine

Burro morbido 175 g
Zucchero a velo 60 g più quello per spolverare
Estratto di vaniglia 1 cucchiaino ( io l'ho sostituito con la scorza di limone, circa un cucchiaino)
Farina con lievito 150 g (io 150 gr di farina 00 e mezzo cucchiaino di lievito per dolci)
Maizena 40 g
Marmellata di ciliegie o altra a piacere 4 cucchiai ( io lemon curd home-made)



Mescolare il burro con lo zucchero a velo e l’estratto di vaniglia (per me la scorza) con un cucchiaio di legno fino a formare un composto morbido e cremoso. Aggiungere la farina e la maizena setacciate fino a avere un composto morbido e compatto. Dividere l’impasto in 12 pirottini da muffin e metterli in una teglia da muffin da 12 o 2 da 6.

Con il dorso di un cucchiaino (ho avuto difficoltà ad eseguire questo passaggio come descritto, ho creato la "nicchia" con le dita e non ho avuto problemi), passato brevemente sotto l’acqua, fare uno spazio nel centro delle tortine spingendosi in basso per circa due terzi. Mettere le tortine in forno preriscaldato a 180°C per 20 minuti o fino a doratura, senza preoccuparsi se nel centro rimangono morbidi. Togliere dal forno e far raffreddare su una griglia per 15 minuti. Riempire il centro di ogni tortino con la marmellata (io lemon curd) e lasciar finire di raffreddare. Poco prima di servire spolverare di zucchero a velo. Non importa se lo zucchero a velo oscura la marmellata-presto sarà assorbito in modo da ritrovare le deliziose piccole macchie rosse al centro. Conservare in un contenitore ermetico.(non ce n'è stato bisogno, sono stati letteralmente spazzolati via!!!)

Quando ho visto queste tartlets per la prima volta su starbooks ho subito avuto voglia di rifarle e di sostituire la marmellata con del lemon curd! Il mio ragazzo ed io siamo addict del lemon curd, quindi ho deciso di sfornare queste delizie proprio per S. Valentino. Un successo!

Dopo aver letto i vari commenti alla ricetta non avevo dubbi sulla realizzazione dei dolcetti, nonostante ciò ho avuto qualche dubbio sull'impasto. La ricetta parla di impasto morbido e cremoso, il mio aveva l'aspetto di un frolla molto morbida, ma il risultato è stato perfetto. L'abbinamento con il lemon curd è celestiale, inoltre molto british!!! Sicuramente da rifare, magari con del salidou per dare un aria piu francese!!

Eleonora

9 commenti:

  1. Ma brava Eleonora, sono contenta che tu le abbia rifatte. L'operazione con il dorso del cucchiaino a me non è sembrata difficile ma se hai rimediato con le dita va benissimo, anzi mi piace chi riesce a ovviare in modo brillante a delle piccole difficoltà senza abbattersi. La consistenza dell'impasto è morbida ma non fluida da versare il composto nei pirottini, almeno io ho faticato un pò a distribuirlo e credo di avere usato anche le mani. La versione con il lemon curd è un'ottima idea, il gusto asprigno del lemon curd contrasta perfettamente con la base dolce e burrosa...Bravissima.

    RispondiElimina
  2. Grande Eleonora!! La scelta del lemon curd è davvero perfetta per le viennese tartlets!
    Anch'io come te non avevo un blog ma poi la voglia di condividere i miei esperimenti era così forte che alla fine ho ceduto e ne ho aperto uno :D
    Stupenda esecuzione! Brava!!!

    RispondiElimina
  3. Benvenuta Eleonora e complimenti per la tua ricetta che a me sembra realizzata alla perfezione. E sul lemon curd, ho immolato il giro vita, più e più volte! Ti aspettiamo anche per i prossimi Redone e grazie per aver rotto il ghiaccio!

    RispondiElimina
  4. E' tanto che voglio provare a fare questi dolcetti, grazie per la condivisione!

    RispondiElimina
  5. Bravissima Eleonora, e grazie per esserti buttata!!! :-D
    Queste Viennese Tartlets sono nella mia to-do list da un po' e adesso ho uno stimolo in più per farle. :-p
    Che dire dell'abbinamento col lemon curd? Divino!!!!

    RispondiElimina
  6. ottima idea l'abbinamento con il lemon curd, e bellissimo il risultato!
    grazie per la tua partecipazione!

    RispondiElimina
  7. Grazie a tutte! Sietegentilissime! Che emozione essere parte dello starbooks!!!!!
    Eleonora

    RispondiElimina
  8. eccomi qui..un pò in ritardo sorry... benvenuta eleonora e complimenti per la tua ricetta e anche per la tua "variante" con il lemon curd! trovo sia stata una scelta ottima! a presto!

    RispondiElimina
  9. gulosos e bem bonitos...

    beijinhos

    RispondiElimina