mercoledì 22 maggio 2013

SPRING ONION & RED CHILLI CORNBREAD



 
La ricetta che ho scelto dal libro di questo mese è un pane  American-style, che a me è piaciuto, ma in casa meno... Diciamo che questo "cornbread", ha un gusto a cui i nostri palati non sono abituati, probabilmente, io l'ho apprezzato anche per questo motivo! Noi l'abbiamo mangiato come snack senza zuppa, come invece suggerisce l'autrice. Ha sicuramente ragione lei, abbinato ad una sostanziosa zuppa, credo proprio che dia il suo meglio!

Ecco la ricetta, con l'introduzione e i consigli della Pascale:

da Home cooking Made Easy di Lorraine Pascale - sezione "Breads"- pagina 53

Se volete qualcosa e volete che sia veloce,  un pane di mais American-style, con peperoncino e cipollotti è perfetto. Utilizzate molto sale e pepe nero nel mix, perché questo pane necessita di una certa quantità di condimento.

Tra parentesi e/o in corsivo le mie note

Ingredienti per 4-5 persone


olio, per oliare (per me, olio di semi di arachidi)

220 g di farina di mais fioretto
90 g di farina bianca 00
1 cucchiaino da tè di soft light brown sugar (zucchero grezzo macinato fine, con melassa)
2 cucchiaini da tè di bicarbonato di sodio (ad uso alimentare)
1 uovo 
200 g di yogurt naturale (io ho utilizzato quello greco)
300 ml di latte (fresco)
1 cucchiaino da tè di sale
75 g di mais dolce in scatola, sgocciolato
30 g di burro o olio d'oliva (per me olio extravergine d'oliva)
3-4 peperoncini rossi, tritati finemente (freschi, per me solo 2!)
1 mazzetto di cipollotti, finemente affettati
sale e pepe nero macinato al momento
Attrezzatura
una padella da forno media, un stampo da brownie o una tortiera da 20 cm (che è quella che ho usato io)

Preriscaldare il forno a 220°C e oliare lo padella. Se usate uno stampo, rivestite il fondo dello stesso con un foglio di carta forno (io ho utilizzato una stampo antiaderente, oliato e senza carta forno, e non ho avuto problemi).
Mescolare tutti gli ingredienti insieme in una grande ciotola (l'autrice scrive che il mix non avrà un aspetto invitante, ma promette che sarà buono), poi mettere il composto nella teglia o nello stampo. Cuocere in forno per circa 30 minuti, o fino a quando il pane appare ben cotto (regolatevi in base al vostro forno) e non è più umido (potete fare la prova stecchino).Una volta cotto, togliere il pane dal forno, lasciare raffreddare, quindi tagliare a tocchetti e mangiare con una sostanziosa zuppa.

PROMOSSA

La ricetta è ben spiegata, è veramente semplice e riesce  senza alcun problema. Il risultato è un "pane" decisamente rustico e profumato, con una consistenza "croccante", dovuta all'utilizzo della farina di mais. Attenzione alla qualità ed alla quantià dei peperoncini da utilizzare, o vi trovere con la bocca infuocata!





26 commenti:

  1. Mai assaggiato il cornbread, ma è molto interessante questa versione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me era la prima volta con il cornbread, e non mi ha deluso. Peccato che, in famiglia, la pensino diversamente! In futuro farò delle mono porzioni, oppure proverò a congelarlo ;-)

      Elimina
  2. Questo cornbread mi sconquiffera assai e con la pioggia e il freddo di questi giorni una bella zuppa di accompagnamento non ci sta niente male!!!
    Un bacione Ale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero Mapi, infatti sono molto curiosa di provarlo con una zuppa. Quasi quasi...

      Elimina
  3. Ottima ricetta, veloce e sostanziosa.
    Da provare anche con le zuppe fredde, alle mie latitudini ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Decisamente sì!!! Qui sembra che stiamo andando verso l'inverno più che verso l'estate :-(

      Elimina
  4. Il cornbread mi ha sempre incuriosito ma non ho ancora avuto l'occasione di prepararlo e so già che mi piacerebbe moltissimo perchè in genere mi piacciono tutte le preparazioni a base di farina di mais.
    Questa versione è particolarmente invitante per l'aggiunta del peperoncino e dei cipollotti e mi sembra anche piuttosto semplice e voloce da preparare.
    Bravissima Ale, come sempre :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mari, allora è il caso di togliersi la curiosità... Aspetto notizie in merito!
      Grazie e un abbraccio

      Elimina
  5. piccantino eh??? però perfetto per queste giornate ancora fredde bisognose di calore :-) brava la nostra lorraine che ci ha regalato un gustoso pane da provare e brava tu che lo hai realizzato!!! ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho "dosato" la piccantezza, per i miei gusti, 3-4 peperoncini sarebbero stati troppi ;-)
      Un bacione

      Elimina
  6. Bellissima questa ricetta. La proverò alla prima occaisone. Brava Ale, ottima scelta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cristina! Spero che piaccia anche a te :-D

      Elimina
  7. da provare!!!! mi ispira col peperoncino!!!

    RispondiElimina
  8. Immagino il sapore "robusto", ma io di solito li tollero bene.Interessante.

    Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io tollero il piccante...moderato! E con due peperoncini mi è andata bene :-)

      Elimina
  9. in un negozio di prodotti etnici, ieri ho comprato una farina per cornbread, già addizionata di zucchero. Lo so che queste cose non si fanno ma, parafrasando wilde, so resistere a tutto, tranne che alle schifezze. Specie se poco prima mi capita di leggere ricette del genere!!! E comunque, stavolta, la "colpa" è tutta tua: figurati se una come me avrebbe mai ceduto ad un acquisto del genere...:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehm.... mi sa che ti capisco, cara Ale ;-) In queste situazioni, mi comporto esattamente come te!!! Sono tentazioni irresistibili!

      Elimina
  10. Capisco i tuoi familiari... Ho fatto questo pane 2 volte con 2 ricette diverse, una più aromatica, l'altra semi-piccante e anch'io non ne sono rimasta entusiasta, chissà se ci riproverò :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giulia, questo pane non lo mangerei tutti i giorni, naturalmente ;-) Però, una volta ogni tanto... sì (la prossima volta mono porzione...)! Per dire una frase inflazionata... "i gusti sono gusti" E io li accetto, sempre. Ad esempio, nell'ultimo periodo, ho preparato diverse volte il "Green couscous" da "Plenty" Ottolenghi (che a me piace tantissimo), ottenendo un successo clamoroso!!! Sapessi quante persone mi hanno chiesto la ricetta... A casa mia lo mangiano (nella versione con la feta), ma non impazziscono...
      Grazie e a presto

      Elimina
  11. mi attira questo cornbread!! :)
    non l'ho mai assaggiato ma la piccantezza e i cipollotti mi ispirano :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ispiravano anche me, è per questo che l'ho scelto... :)
      Grazie!

      Elimina
  12. il cornbread è stata una piacevolissima scoperta quando ho fatto il chili con l'MTC del mese scorso. e questa versione con peperoncini e cipolla penso che mi piacerebbe ancor di più

    comunque consolati, a me e mia figlia è piaciuto, agli altri membri della famiglia no

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Gaia, non sempre si incontra il gusto di tutti. Comunque, mi fa piacere che, prima di dire che non gli piace qualcosa, lo assaggiano! Da ragazzina, io ero molto piu' scettica... !

      Elimina
  13. Adoro la farina di mais utilizzata nei pani, nei lievitati...si presta meravigliosamente ad essere accompagnato da affettati e formaggi freschi o lievemente stagionati. E' il pane adatto per un buffet e lo proverò prestissimo (ma poco peperoncino però!)
    Ti mando un bacio, Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono decisamente d'accordo con te! Anche per un pic-nic sarebbe perfetto :)-
      Un abbraccio

      Elimina